26 febbraio 2020
Aggiornato 15:30
Arte

Iacop inaugura esposizione di Gianfranco Donati

Un lungo percorso di vita professionale, dedicato al pittore monfalconese Gianfranco Donati. È quanto si può ammirare a Trieste, al secondo piano della sede del Consiglio regionale del Friuli Venezia Giulia, sino al 20 novembre prossimo
Iacop inaugura esposizione di Gianfranco Donati
Iacop inaugura esposizione di Gianfranco Donati Regione Friuli Venezia Giulia

FVG - Un lungo percorso di vita professionale, dedicato al pittore monfalconese Gianfranco Donati. È quanto si può ammirare a Trieste, al secondo piano della sede del Consiglio regionale del Friuli Venezia Giulia, sino al 20 novembre prossimo.

La storia artistica di Donati 
E a essere lieto di dedicare ai quadri di Donati il piano della Presidenza è stato il presidente del Consiglio in persona, Franco Iacop, affiancato da numerosi consiglieri regionali che si sono congratulati con l'artista quasi ottantenne per la forza e la corposità del suo tratto, che non tradisce nessuno dei suoi temi preferiti, siano essi paesaggi o balconi fioriti, marine o nature morte, ma altrettanto le ispirazioni che nascono da un'immagine vista alla televisione piuttosto che da un sogno. Donati è stato lieto di spiegare ai presenti la sua storia artistica, che parte dal figurativo (dove a prevalere è il soggetto), passa per il figurativo moderno (dove invece si comincia con il colore e poi se ne trae una figura) e approda all'astratto, alla creazione di qualcosa in cui il reale si confonde con il sublime. Perché "tutto è relativo - ha chiosato Donati - che a mio avviso è anche la definizione dell'arte del nostro secolo. Non è vero che tutti i quadri sono belli, mentre è vero che devono trasmettere un sentimento a chi li osserva".