19 giugno 2018
Aggiornato 20:00

A Trieste la mostra 'Nostalgie senza rimpianti' di Renzo Marzona

'Nostalgie senza rimpianti' è il titolo della mostra dedicata a Renzo Marzona, inaugurata nella sede del Consiglio regionale di Trieste, in piazza Oberdan 6, un percorso espositivo che presenta il percorso pluridecennale dall'artista carnico

A Trieste la mostra 'Nostalgie senza rimpianti' di Renzo Marzona (© Regione Friuli Venezia Giulia)

FVG - 'Nostalgie senza rimpianti' è il titolo della mostra dedicata a Renzo Marzona, inaugurata nella sede del Consiglio regionale di Trieste, in piazza Oberdan 6, un percorso espositivo che presenta il percorso pluridecennale dall'artista carnico, nato nel 1948 e cresciuto a Verzegnis, mentre a Tolmezzo oggi vive e lavora.

L'arte per Marzona
La rassegna - ha detto il presidente del Consiglio regionale Franco Iacop, affiancato dai consiglieri Renzo Tondo ed Enzo Marsilio e dallo stesso artista - è una sorta di bilancio provvisorio di un cammino artistico nel quale i linguaggi espressivi si intersecano con i vissuti, i ricordi e le emozioni, attraverso i quali Marzona dipana il suo personalissimo discorso sull'arte, sempre saldamente ancorato agli archetipi derivati dai luoghi in cui si radicano le sue origini: Verzegnis dove è nato e cresciuto, Tolmezzo dove vive e lavora. È un percorso creativo in cui tutto il suo vissuto è in qualche modo presente e leggibile, sedimento profondo delle ultime urgenze di andare sempre più all'essenziale, attraverso il filtro dei ricordi e delle emozioni che si sono stratificate nel tempo. Renzo Marzona è il pittore della Carnia - ha aggiunto il curatore della rassegna Flavio Snidero - e in questa mostra, nelle sue tele, rivive lo spirito e la memoria del suo territorio, intensamente amato e vissuto. La mostra resterà aperta fino a venerdì 17 novembre.