25 settembre 2018
Aggiornato 05:30

26enne nei guai dopo aver danneggiato delle auto, fra cui quella della polizia

Gli operatori della squadra volante l’hanno rintracciata, fermata e identificata in via Mazzini. Alla loro vista ha lasciato cadere a terra i due tergicristalli rotti che aveva in mano. Ricostruito l’episodio, la ragazza è stata denunciata
26enne nei guai dopo aver danneggiato delle auto, fra cui quella della polizia
26enne nei guai dopo aver danneggiato delle auto, fra cui quella della polizia (AdobeStock | Stefano Neri)

TRIESTE – Completamente ubriaca viene sorpresa mentre distrugge i tergicristalli dei lunotti posteriori di un’autovettura di servizio della Questura di Trieste. 26enne nei guai.

Ha preso di mira delle auto parcheggiate
La polizia di Stato di Trieste ha deferito, in stato di libertà, alla locale procura della Repubblica per danneggiamento aggravato una ragazza, A.C.G., queste le iniziali, nata nel 1991 in provincia di Brindisi e domiciliata in città. Nella notte fra sabato 28 e domenica 29 ottobre, la ragazza, in palese stato di alterazione alcolica (motivo per il quale è stata anche sanzionata amministrativamente), è stata notata da un passante divellere i tergicristalli del lunotto posteriore di un’autovettura di servizio della Questura parcheggiata in via del Teatro Romano e di una, di un privato, in Corso Italia. Gli operatori della squadra volante l’hanno rintracciata, fermata e identificata in via Mazzini. Alla loro vista ha lasciato cadere a terra i due tergicristalli rotti che aveva in mano. Ricostruito l’episodio, la ragazza è stata denunciata.