18 novembre 2017
Aggiornato 13:00
Il 3 e il 4 novembre

San Giusto e 99° anniversario dello sbarco dei bersaglieri: le celebrazioni

Il giorno dell’Unità Nazionale e delle Forze Armate, il Comune di Trieste sarà presente con il gonfalone e il presidente del consiglio comunale Marco Gabrielli alla solenne cerimonia che, con inizio alle 11.45, si terrà al Sacrario Militare di Redipuglia, dov'è prevista anche la presenza del presidente del Senato

San Giusto e 99° anniversario dello sbarco dei bersaglieri: le celebrazioni (© Diario di Trieste)

UDINE - Venerdì 3 novembre, ricorrenza di San Giusto, Patrono della Città, in Cattedrale, con inizio alle 10, si terrà il solenne pontificale, presieduto dall’arcivescovo monsignor Giampaolo Crepaldi, al quale sarà presente il sindaco Roberto Dipiazza.

Sempre venerdì 3 novembre
Si terranno le cerimonie commemorative del 99° anniversario dello sbarco dei bersaglieri nella nostra città, a cura del Comune di Trieste e dell'Associazione nazionale bersaglieri di Trieste. Il programma della giornata prevede la mattina, alle 9.15, in piazza Unità d’Italia, l’alzabandiera solenne, presente anche l'assessore comunale Michele Lobianco. Alle 10 il pellegrinaggio dei bersaglieri alla foiba di Basovizza. Alle 11 la santa messa all'altare del milite ignoto al santuario mariano di Monte Grisa con la consegna delle medaglie commemorative ai familiari dei caduti nella Grande Guerra. Alle 14.00 il pellegrinaggio dei bersaglieri alla risiera di San Sabba. Le cerimonie del 99° anniversario dello sbarco proseguiranno nel pomeriggio, quando, a partire dalle 15 in piazza Oberdan, ci sarà il ritrovo dei partecipanti e l’ammassamento, quindi alle 15.50, sempre da piazza Oberdan, prenderà il via la sfilata rievocativa percorrendo via Carducci, piazza Goldoni, corso Italia, piazza della Borsa, capo di piazza Gianni Bartoli, piazza Unità d'Italia e scala reale. Alle 16.30, al monumento al Bersagliere, alla scala reale, davanti a piazza Unità d’Italia, avrà luogo la cerimonia di deposizione delle corone d’alloro con gli onori ai caduti. A seguire, alle 17, ammaina bandiera in piazza Unità d’Italia, con un breve concerto offerto alla città della fanfara «Enrico Toti» dell’Associazione Nazionale Bersaglieri di Trieste e dell'11° reggimento bersaglieri di Orcenigo superiore.

Sabato 4 novembre
Il giorno dell’Unità Nazionale e delle Forze Armate, il Comune di Trieste sarà presente con il gonfalone e il presidente del consiglio comunale Marco Gabrielli alla solenne cerimonia che, con inizio alle 11.45, si terrà al Sacrario Militare di Redipuglia, dov'è prevista anche la presenza del presidente del Senato. In precedenza, sempre nello stesso giorno, organizzate dal Comando Militare Esercito Friuli Venezia Giulia, in piazza Unità d’Italia a Trieste, alle 10,  si terrà l’alzabandiera, presente anche l'assessore Angela Brandi. Alle 17, presente per il Comune l'assessore Michele Lobianco si terrà l'ammaina bandiera solenne.