18 novembre 2017
Aggiornato 13:00
3 novembre -3 dicembre 2017

Al via la X edizione del Festival pianistico internazionale Piano|Fvg

I concerti celebreranno i vincitori del Concorso degli ultimi anni, a partire da Stefano Andreatta che si è imposto nel 2016 e che sarà il protagonista di una serie di appuntamenti

Al via la X edizione del Festival pianistico internazionale Piano|Fvg (© Shutterstock | Worawee Meepian)

TRIESTE - Presentata dall’ideatore e direttore artistico Davide Fregona, con l’Assessore alla cultura della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia Gianni Torrenti e l’assessore alla cultura del comune di Sacile Carlo Spagnol, la X edizione del Festival pianistico internazionale Piano|Fvg. Nato nel 2007 come evento biennale in alternanza al Concorso pianistico, il festival quest’anno diventa itinerante toccando le province di Trieste, Pordenone, Udine e arrivando anche a Lubiana e in Veneto. I concerti celebreranno i vincitori del Concorso degli ultimi anni, a partire da Stefano Andreatta che si è imposto nel 2016 e che sarà il protagonista di una serie di appuntamenti. Ulteriori concerti di premiati esecutori internazionali delle passate edizioni sono già stati programmati tra Veneto e Friuli nella scorsa primavera, mentre nel mese di maggio 2018 il testimone ripasserà alla città di Sacile per la diciottesima edizione del ‘Concorso pianistico Internazionale Piano|Fvg’.

Ancora i successi
L’evento biennale del Festival Pianistico internazionale Piano|Fvg ha raggiunto i dieci anni di vita e in questo secondo decennio si appresta a confermare e incrementare ancora i successi ottenuti nella prima decade di attività. Sin dalla sua nascita Piano|Fvg si è subito affermato come uno tra i più importanti Festival regionali e nazionali con risultati testimoniati dalla partecipazione dei migliori giovani pianisti del momento, trasformandosi ben presto in Festival Internazionale. Nell’edizione 2017, il cui momento clou è previsto per le settimane tra il 3 novembre e il 3 dicembre, cinque giovani pianisti vincitori dei premi del Concorso pianistico internazionale del Friuli Venezia Giulia sono protagonisti delle esibizioni inserite in un inedito cartellone itinerante nella nostra regione, nel vicino Veneto e all’estero. Volontà di Piano|Fvg e del suo ideatore M° Davide Fregona è quello di radicare e legare sempre di più il premio all’intero territorio regionale, e non solo.

‘Concorso internazionale Piano|Fvg di Sacile’
I concerti del vincitore dell’edizione 2016 del ‘Concorso internazionale Piano|Fvg di Sacile’ Stefano Andreatta, ventiseienne pianista di Castelfranco Veneto, si sono inaugurati il 26 ottobre con un’anteprima al Teatro delle Muse di Pineta di Laives in provincia di Bolzano: grande il successo di pubblico, che alla fine gli ha tributato una standing ovation, certamente di buon auspicio per il futuro di questo promettente pianista.

Inoltre
I concerti proseguiranno venerdì 3 novembre al Teatro Verdi di Muggia (alle 20.45) direttore artistico Sandro Gilleri, martedì 7 novembre alla Kazina hall di Lubiana (alle 19.30), sabato 11 novembre al Teatro Vincenzo Ruffo di Sacile (alle 20.45) e venerdì 24 novembre al Teatro Luigi Bon di Colugna di Tavagnacco (alle 20.45) direttore artistico Claudio Mansutti. Venerdì 10 novembre sarà la volta del pianista Urban Stanič (Slovenia) che si esibirà alle 20.45 alla Sala Burovich di Sesto al Reghena, una serata in collaborazione con l’Accademia di Lubiana ‘Za Glasbo’ che costituisce la prima tappa di un percorso di partenariato con la principale istituzione di formazione musicale della Slovenia quale cerniera di raccordo con le attività musicali di tutta l’area dei Balcani. I legami di partenariato tra le due istituzioni (Piano|Fvg e Accademia Za Glasbo) sono stati siglati in occasione di un recente incontro con il Decano dell’Accademia di Musica di Lubiana. Venerdì 17 novembre atteso, invece, il concerto della pianista ucraina Mariia Iudenko, vincitrice del premio speciale Cei-Ince nell’edizione 2016. L’esibizione è fissata alle 18 nel Salone del Castello di Udine, in un evento organizzato in collaborazione con ‘Progetto Musica ‘Festival nei suoni dei luoghi’. Il festival sarà suggellato dal concerto di Dimitrii Shishkin, secondo classificato al Concorso internazionale nel 2014, che si esibirà domenica 3 dicembre alle 11.00 all’Auditorium Cesare Pollini di Padova, in un concerto realizzato in collaborazione con i Solisti Veneti diretti da Claudio Scimone.