18 novembre 2017
Aggiornato 13:00
Gioved 9 novembre

26enne beccato con 200 grammi di droga dentro l'ombrello

L’uomo stato identificato nel cittadino pakistano K. A., nato nel 1991, titolare di permesso di soggiorno in quanto richiedente asilo. Dopo le incombenze di rito, stato ristretto nella locale casa circondariale, a disposizione della Procura della Repubblica di Trieste che coordina le indagini

26enne beccato con 200 grammi dentro l'ombrello ( Polizia di Stato)

TRIESTE – Nei guai un richiedente asilo. La polizia di Trieste lo ha pizzicato con 200 grammi di droga.

Mirati controlli
Nella serata di giovedì 9 novembre, le pattuglie della squadra mobile di Trieste hanno effettuato una serie di mirati controlli nel centro città - che fanno parte di specifici servizi in materia di contrasto al traffico di sostanze stupefacenti, svolti nell’ambito delle indagini coordinate dalla Procura della Repubblica di Trieste -, allo scopo di prevenire e reprimere reati in materia di stupefacenti.

I fatti
Attorno alle 19, gli agenti hanno notato un cittadino straniero, appena giunto a Trieste con i mezzi pubblici. L’uomo alla vista delle divise, si è innervosito, ha cambiato atteggiamento, e tentato di allontanarsi rapidamente. Notato subito lo strano comportamento, i poliziotti lo hanno seguito. Una volta raggiunto lo hanno bloccato: durante il controllo sono stati rinvenuti, occultati all’interno di un ombrello, due panetti di hashish, che si aggiungono ad un ulteriore pezzo che l’uomo portava con sè. In totale, 200 grammi.

Si tratta di un richiedente asilo
L’uomo è stato identificato nel cittadino pakistano K. A., nato nel 1991, titolare di permesso di soggiorno in quanto richiedente asilo. Dopo le incombenze di rito, è stato ristretto nella locale casa circondariale, a disposizione della Procura della Repubblica di Trieste che coordina le indagini.