18 novembre 2017
Aggiornato 13:00
Nel fine settimana

Tre donne fermate per furto: gli episodi sono avvenuti in due esercizi commerciali della città

Nella tarda mattina di sabato una donna bulgara senza fissa dimora, ha sfilato il portafoglio dalla borsa di una cliente di H&M. Due giovani triestine hanno invece sottratto capi di abbigliamento e cosmetici

Tre donne fermate per furto: gli episodi sono avvenuti in due esercizi commerciali della città (© Adobe Stock)

TRIESTE - Nel fine settimana i carabinieri del Nucleo Radiomobile di Trieste, nel corso dei consueti servizi di prevenzione e repressione dei reati contro la persona e il patrimonio, hanno tratto in arresto per furto aggravato I.R., queste le inziali di una 41enne bulgara senza fissa dimora sul territorio nazionale.

La borseggiatrice
Nella tarda mattina di sabato la donna, all’interno dell’esercizio commerciale ‘H&M’ di Corso Italia, è riuscita a sfilare il portafoglio dalla borsa di una delle clienti del punto vendita, un’ottantenne triestina. Approfittando di un momento di distrazione dell’anziana, intenta a visionare i capi esposti, la borseggiatrice le si è avvicinata e, con un rapido movimento, è riuscita a impossessarsi del borsello, che conteneva denaro contante e documenti. L’episodio non è però sfuggito al personale dell’esercizio addetto alla vigilanza, che ha allertato i carabinieri. I militari dell’Arma, giunti rapidamente sul posto, hanno bloccato la donna e recuperato interamente la refurtiva, che è stata immediatamente restituita. L’arrestata, al termine delle formalità di rito, è stata associata al Coroneo, a disposizione della Procura delle Repubblica di Trieste.

Due giovani triestine
Gli stessi carabinieri del Nucleo Radiomobile hanno deferito in stato di libertà due giovani triestine che, nel punto vendita ‘Oviesse’ di Viale XX settembre, dopo aver rotto le placche antitaccheggio, hanno sottratto capi di abbigliamento e cosmetici per un valore complessivo di un centinaio di euro. La refurtiva è stata interamente recuperata e restituita al responsabile del negozio.