12 dicembre 2017
Aggiornato 09:00
il primo prodotto di Freeway

Java Biocolloid Europe sbarca a Trieste, il merito è del "contesto attrattivo"

Così il vicepresidente della Regione Sergio Bolzonello ha commentato l'insediamento a Trieste della società italiana filiale dell'azienda indonesiana leader nella produzione di agar-agar, polisaccaride ottenuto da alcuni tipi di alghe rosse usato nelle applicazioni alimentari, farmaceutiche e nelle industrie microbiologiche

Java Biocolloid Europe sbarca a Trieste, il merito è del "contesto attrattivo" (© Regione Friuli Venezia Giulia)

TRIESTE - L'eccellenza scientifico-tecnologica del Friuli Venezia Giulia e i varchi aperti alla piattaforma logistica regionale dal Porto Franco di Trieste costituiscono un connubio altamente performante e lo conferma lo sbarco a Trieste della Java Biocolloid Europe». Così il vicepresidente della Regione Sergio Bolzonello ha commentato l'insediamento a Trieste della società italiana filiale dell'azienda indonesiana leader nella produzione di agar-agar, polisaccaride ottenuto da alcuni tipi di alghe rosse usato nelle applicazioni alimentari, farmaceutiche e nelle industrie microbiologiche.

La nuova realtà è il primo prodotto di Freeway, l'hub industriale pubblico-privato voluto da Area Science Park e Samer &Co Shipping spa per agganciare nuove attività produttive. "Gli insediamenti che mirano all'alto valore aggiunto - ha osservato Bolzonello - trovano nella sinergia tra pubblico e privato un terreno fertile, in grado di creare le condizioni ottimali per lo sviluppo di nuova industria. Qui impresa privata, Area e Porto si sono coordinati benissimo, ci hanno creduto, così come la Regione, che ha appoggiato da subito l'iniziativa, esemplarmente in linea con la nostra Strategia di specializzazione intelligente». In particolare, a Trieste, la Java Biocolloid Europe si dedicherà allo sviluppo dell'agar-agar batteriologico, avvalendosi di competenze e strumentazioni tecnologiche presenti nel sistema Area Science Park.