12 dicembre 2017
Aggiornato 09:00
Domenica 10 dicembre

Arriva a Trieste la corsa del Ricordo

Partenza e arrivo sono previsti in piazza dell’Unità d’Italia, il passaggio della corsa davanti al Magazzino 18, all’interno del Porto Vecchio di Trieste, dove ancor oggi sono accatastati beni e suppellettili appartenuti ai profughi giunti in Italia dopo il forzato esodo dalle loro città e dalle loro case

Arriva a Trieste la corsa del Ricordo (© Corsa del Ricordo)

TRIESTE - La Corsa del Ricordo si terrà a Trieste per la prima volta domenica 10 dicembre dopo il successo maturato in quattro edizioni svoltesi a Roma. La manifestazione, nata da un’idea di Roberto Cipolletti presidente dell’Asi Lazio, punta a suscitare l’attenzione dei media e dell’opinione pubblica sulla tragedia delle Foibe e sul dramma dell’esodo delle popolazioni Giuliano-Dalmate, ed è organizzata da Asi e Comune di Trieste in collaborazione con Apd Miramar e sotto l’egida Fidal , dedicata al Giorno del Ricordo (10 febbraio, legge 30 marzo 2004, n. 92), per accedere i riflettori sugli insegnamenti dettati da una dolorosa vicenda storica che, per troppo tempo, non ha avuto il dovuto risalto e che, anche grazie allo sport, può essere raccontata alle generazioni che non l’hanno vissuta direttamente.

A Trieste quindi si correrà il prossimo 10 dicembre
Partenza e arrivo sono previsti in piazza dell’Unità d’Italia, il passaggio della corsa davanti al Magazzino 18, all’interno del Porto Vecchio di Trieste, dove ancor oggi sono accatastati beni e suppellettili appartenuti ai profughi giunti in Italia dopo il forzato esodo dalle loro città e dalle loro case. Un luogo della memoria rimasto praticamente intatto dal 1947 ad oggi e che trasuda di storia e di dolorosi ricordi, mirabilmente cantato e rappresentato in scena da Simone Cristicchi riportando alla memoria una drammatica e dimenticata pagina della nostra storia.
La 1. Corsa del Ricordo a Trieste prevede un tracciato competitivo di 10km (Challenge)  e uno non competitivo di 4 km (Open) aperto a tutti, da percorrere di corsa o camminando.Il costo dell’iscrizione è di 10 euro per la competitiva(Challenge) e di 5 euro per la non competitiva (Open) che, oltre a pettorale ed assicurazione, comprendono anche l’esclusiva t-shirt (canotta per i competitivi) realizzata per l’occasione in partnership con Revolution Sport.
Le premiazioni si svolgeranno alle ore 12 al Ridotto del Teatro Verdi dove, oltre ai vari interventi, ci sarà spazio anche per uno show musicale a cura della soprano Manuela Kriscak accompagnata dalla pianista Natasa Kersevan.

Iscrizioni: online (www.mmiramarun.it) e nei Punti Memory al negozio Wind di piazza Unità d’Italia 6 (27/11-9/12, 15.30-19.30) e da Revolution Sport, borgo San Mauro 169 (6/11-7/12, 10-12.30, 15.30-19.30). Percorso (Challenge 2 giri, Open 1 giro):  piazza Unità-riva 3 novembre  (sola lato mare)– bretella Santos –Porto Vecchio – riva 3 novembre (sola lato mare)– piazza Unità.