17 dicembre 2018
Aggiornato 10:00

Amianto: Vito, percorso condivisione piano Fvg è importante

Per concretizzare le bonifiche di edifici pubblici e privati e di insediamenti produttivi, nel solo 2017 già investiti quasi 1,8 milioni di euro
Amianto: Vito, percorso condivisione piano Fvg è importante
Amianto: Vito, percorso condivisione piano Fvg è importante (Regione Friuli Venezia Giulia)

FVG - "Il percorso di ascolto e condivisione con le associazioni e i soggetti più direttamente coinvolti è molto importante nella fase in cui la Regione sta scrivendo il nuovo piano regionale amianto, nell'ambito di una grande operazione di bonifica e soprattutto di prevenzione in cui l'amianto è stato rimesso al centro dell'agenda». È la riflessione rivolta dall'assessore regionale all'Ambiente, Sara Vito alle associazioni che hanno aderito all'invito di assistere alla presentazione del progetto di piano regionale amianto e di confrontarsi sui contenuti del documento.

«Parliamo di progetto di piano - ha chiarito l'assessore - perché ci troviamo nella fase di screening di Vas (Valutazione ambientale strategica), quella in cui i soggetti competenti hanno la possibilità di offrire il loro contributo a un documento che darà lustro a tutto il sistema del Friuli Venezia Giulia». Già approvato come bozza dalla Giunta, il testo, dopo le osservazioni frutto della consultazione di questi giorni (ieri era stato presentato alla Commissione regionale amianto), avrà la sua stesura finale e il via libera dall'Esecutivo all'inizio del 2018. Alla riunione odierna hanno preso parte i rappresentanti dell'Associazione esposti amianto, l'Anmil (Associazione nazionale fra mutilati e invalidi del lavoro) di Gorizia, l'Eara (European asbestos risk association) e l'Associazione Ambiente 2000. Vito ha evidenziato come «l'amianto sia ancora presente sul territorio regionale, una presenza che ha causato negli anni ricadute drammatiche in tema di malattie».

Per concretizzare le bonifiche di edifici pubblici e privati e di insediamenti produttivi, nel solo 2017 l'Amministrazione regionale ha investito quasi 1,8 milioni di euro.