22 maggio 2018
Aggiornato 22:30
Fvg

Potenziare lo sportello informativo della comunità serba di Trieste

La richiesta arriva dal consigliere Emiliano Edera, che ha presentato un ordine del giorno con cui è stato chiesto un impegno in tal senso della giunta

La componente femminile della comunità serba di Trieste (© Regione Friuli Venezia Giulia)

TRIESTE - Facendo seguito agli impegni presi nel corso della visita presso la sede della Comunità serbo ortodossa di Trieste, avvenuta in compagnia della Presidente Debora Serracchiani, il consigliere Emiliano Edera dei Cittadini, assieme al collega Marini, ha depositato e fatto approvare dal Consiglio regionale un ordine del giorno con cui è stato chiesto alla Giunta il sostegno e il potenziamento dello sportello informativo dedicato alla comunità serba presente nel territorio del Friuli Venezia Giulia.

«Da 260 anni - ha spiegato Edera - è presente a Trieste una Comunità religiosa serbo-ortodossa che si è contraddistinta per capacità organizzative e orientamento all'integrazione attraverso costanti iniziative sul territorio. In questo senso, il ruolo svolto dallo sportello informativo è molto importante e va dunque potenziato nell'ambito delle iniziative di internazionalizzazione volte a consolidare il partenariato strategico con l'area balcanica e, in particolare, a sostenere il processo d'integrazione europea della Repubblica di Serbia».