Cronaca | Lo stanziamento

Edilizia scolastica: dal Miur in arrivo 60 milioni di euro

A darne notizia è l'assessore regionale Santoro. I fondi andranno a favore di 59 comuni del Friuli Venezia Giulia per l'adeguamento sismico

Edilizia scolastica: dal Miur in arrivo 60 milioni di euro
Edilizia scolastica: dal Miur in arrivo 60 milioni di euro (Scuola Rodari)

FVG - «La programmazione regionale introdotta dalla nostra amministrazione, unita al coordinamento con le politiche per la scuola di livello nazionale, ci premia ancora una volta con un importante contributo a favore delle nostre scuole». Commenta così l'assessore alle Infrastrutture e Territorio Mariagrazia Santoro lo stanziamento di 59.738.000 euro a favore di 59 comuni del Friuli Venezia Giulia per l'adeguamento sismico, il miglioramento sismico o la demolizione con ricostruzione degli edifici.

«Per una regione come la nostra, che porta sulle spalle la storia del terremoto e della ricostruzione - ha evidenziato Santoro -, si tratta di uno stanziamento importante non solo nell'entità, ma anche per la tipologia volta proprio alla sicurezza sismica degli edifici, che rappresenta la prima necessità che va colmata». «La scelta di essersi dotati di una programmazione regionale dettagliata ed articolata - conclude Santoro - ha portato la nostra Regione ad essere in Italia una tra quelle che spendono prima e meglio le risorse: a seguito di progetti concreti ed esecutivi dei Comuni la Regione e lo Stato stanziano le risorse necessarie senza lunghe attese». Proprio stamattina intatti il Ministro dell'Istruzione Valeria Fedeli ha annunciato di aver firmato il riparto regionale delle risorse per l'antisismica, con l'elenco dei Comuni beneficiari, sulla base delle programmazioni regionali che sono state definite nei mesi scorsi.

Tale stanziamento segue quello di 18.500.000 di inizio novembre a favore delle Unioni territoriali per interventi di adeguamento sismico di scuole ex provinciali, che avevano riguardato nell'Uti Alto Isontino istituto tecnico Max Fabiani (1.750.000 euro), Iti Laboratori Pertini (650.000 euro) e liceo Duca Degli Abruzzi (1.400.000 euro). Nell'Uti Friuli centrale Iti Malignani (3.000.000 euro) e liceo Marinelli (1.700.000 euro). Nell'Uti Giuliana/Julijska, Istituto Nautico (3.000.000), Scuola Media e Liceo Dante (4.000.000 euro). Infine nell'Uti Noncello l'istituto Iti Zanussi (3.000.000 euro).