25 maggio 2018
Aggiornato 16:30
Appuntamenti

Eventi a Trieste, 7 cose da fare il 23 e 24 dicembre

Dallo shopping per gli ultimi regali, alla musica; dagli spettacoli, all'arte urbana. Ecco che cosa vi attende in città e che non potete perdere

Trieste, 7 cose da fare il 23 e 24 dicembre (© Shutterstock.com)

TRIESTE – Shopping natalizio, musica, spettacolo e molto altro nel weekend triestino. Ecco qualche consiglio per non lasciarsi sfuggire gli appuntamenti più interessanti.

Corsa all'ultimo regalo
Il 23 dicembre 2017 in piazza Piccola e nel Sottoportico del Comune di Trieste, l'associazione Arti in Piazza promuove dalle 8 alle 19 (anche in caso di maltempo sotto il porticato) una mostra mercato a ingresso libero con esposizione di prodotti della creatività dedicati al Natale e frutto dell'ingegno artistico nelle sue più svariate forme e materiali pensata per tutti i ritardatari e per gli acquisti last minute. Per l'occasione, la sede dell’Exposition sarà rallegrata con addobbi, luci e decorazioni natalizie. Sono previsti simpatici omaggi per tutti i visitatori.

Musica a teatro
Il Teatro Lirico Giuseppe Verdi di Trieste ha scelto di dedicare alle festività natalizie un concerto straordinario con il Maestro Ezio Bosso. Sabato 23 dicembre, alle 20.30, il Concerto di Natale offrirà un avvincente ed emozionante viaggio musicale alla scoperta della magia della Natività, tra grandi classici e proposte meno frequentate, con la partecipazione dell’Orchestra e del Coro della Fondazione, quest’ultimo preparato come sempre dal Maestro del Coro Francesca Tosi.

Concerto Gospel
Sabato 23 dicembre alle 21, al Politeama Rossetti il più famoso coro gospel del mondo e uno dei più longevi. Fondato nel 1986 da Allen Bailey per le celebrazioni in onore di Martin Luther King, l’Harlem Gospel Choir è formato dalle più raffinate voci e dai migliori musicisti delle Chiese Nere di Harlem e di New York e gira il mondo condividendo la gioia nella Fede e raccogliendo fondi da devolvere in opere di bene. Scelti anche dagli U2 nel 1988 per il video di «I Still Haven’t found What I’m Looking For», in oltre 30 anni di grandiosa carriera l’Harlem Gospel Choir ha sempre cercato di oltrepassare barriere culturali unendo nazioni e persone e condividendo attraverso la propria musica il messaggio di amore, pace e armonia con migliaia di persone di nazioni e culture diverse. Sono l’unico coro gospel ad essersi esibito per due Papi (Giovanni Paolo II e Benedetto XVI), due Presidenti degli Stati Uniti d’America (Carter e Obama), la Famiglia Reale, Nelson Mandela e in eventi di rilievo mondiale, quali l’International Broadcast Memorial a Times Square per Michael Jackson, il 60° compleanno di Elton John e tantissimi altri. Vere e proprie superstar mondiali hanno voluto inoltre collaborare con loro: da Bono degli U2 a Keith Richards dei Rolling Stones, dal Maestro Andre Rieu a Diana Ross, dai The Chieftains a Ben Harper e recentemente con Pharrell Williams.

A teatro
Al Teatro Miela, «Quattro Triestini a La Ventura (Leghissa, Giotti, Saba, Mattioni)» con la partecipazione di Norberto Fragiacomo, Luciano Santin e gli attori de L'Armonia. Ingresso libero.

Arte urbana
Terza inaugurazione per «Chromopolis_La città del futuro», progetto di arte urbana giovanile curato dal Comune di Trieste – PAG Progetto Area Giovani. in collaborazione con l'Associazione Macross, e questa volta con un appuntamento toccante: domani, sabato 23 dicembre alle ore 12.00 si celebra davanti alla cittadinanza il murales in via Valmaura in memoria di Stefano Furlan, il giovane tifoso scomparso 33 anni fa. A volere fortemente quest'opera c'è il Comune di Trieste con l'assessore ai Giovani Giorgio Rossi e i compagni della tifoseria della Curva Furlan, sempre vicini al ragazzo e alla sua famiglia, oltre agli altri appassionati dell'Unione Sportiva Triestina 1918.

Jazz
A Icolari Arcade, live sul palco dalle 21.30, la formazione composta da Teo Cannarella al sax e Tiziano Bole alla chitarra accompagna la voce di Eva Pascal in una carrellata di brani pop jazz d'autore, dai grandi americani per arrivare ai cantautori italiani. Immancabili alcune note dei brani più amati delle ricorrenze di fine anno.

Per i più piccoli
Al Teatro dei Fabbri, sabato 23 dicembre alle 16.30, "La vera storia di Babbo Natale" di e con Daniela Gattorno per bambini dai 3 ai 7 anni da gustare con una tazza di cioccolata offerta da Chocolat. Ingresso: 5 euro.