Cronaca | Stava rientrando in Italia

Condannato per lesioni personali e ricettazione: latitante bloccato a Fernetti

L’uomo era destinatario di un ordine di carcerazione emesso nel febbraio 2016 dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Ravenna

Condannato per lesioni personali e ricettazione: latitante bloccato a Fernetti
Condannato per lesioni personali e ricettazione: latitante bloccato a Fernetti (Polizia di Stato)

TRIESTE - Si è concluso a Fernetti il viaggio di ritorno in Italia per il 36enne latitante romeno arrestato nella serata dell’8 gennaio da una pattuglia del settore polizia di frontiera di Trieste. A.P.A., queste le sue iniziali, deve scontare in carcere un cumulo di pene di oltre tre anni e ora si trova al Coroneo a disposizione dell’autorità giudiziaria. Il cittadino comunitario è stato condannato a Bologna e a Ravenna per minaccia e resistenza a pubblico ufficiale, lesioni personali gravi e ricettazione in concorso.

Il rientro in Italia
Il 36enne è stato identificato nell’ambito delle consuete attività di retrovalico mirate al contrasto della criminalità transfrontaliera. Il cittadino comunitario viaggiava, insieme ad altri otto connazionali, a bordo di un furgone con targa romena. Durante il controllo dei documenti è emerso che l’uomo era destinatario di un ordine di carcerazione emesso nel febbraio 2016 dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Ravenna.