20 gennaio 2018
Aggiornato 14:00
La cerimonia si è svolta il 12 gennaio

‘VideoMakers for Climate Change’: borsa di studio per Sofia Rossi studentessa del master Sissa

In precedenza, con la stessa borsa, sono stati premiate Irene Campagna e Sara Petrillo

‘VideoMakers for Climate Change’: borsa di studio per Sofia Rossi studentessa del master Sissa (© Comune di Trieste)

TRIESTE - Produrre nelle scuole di Trieste dei video dedicati alle conseguenze a livello locale del cambiamento climatico. È questo l’obiettivo di ‘VideoMakers for Climate Change’, il progetto di Sofia Rossi, studentessa del Master in Comunicazione della Scienza ‘Franco Prattico’ della Sissa (Scuola Internazionale Superiore di Studi Avanzati) e vincitrice della borsa di studio intitolata al barone Giuseppe Marenzi, messa in palio dall’Assessorato all’Educazione, Scuola, Università e Ricerca del Comune di Trieste. La cerimonia di premiazione si è svolta venerdì 12 gennaio nella sala Tergeste del palazzo municipale, presenti tra gli altri l'assessore all'Educazione, il prof. Stefano Russo, direttore della Sissa e il coodirettore del Master Nico Pitrelli.

Il progetto
L’idea di Sofia Rossi, che coinvolgerà gli istituti triestini, punta a promuovere una cittadinanza attiva attraverso un approccio coinvolgente e multimediale. Attraverso l’obiettivo della videocamera, ragazzi e ragazze avranno così modo di raccontare, riflettere e discutere su un problema globale come quello del riscaldamento del nostro Pianeta da una prospettiva cittadina e regionale. Ragazzi e ragazze delle scuole saranno infatti coinvolti in lezioni teoriche e pratiche sulla ripresa e sul montaggio. Obiettivo finale: la produzione di brevi video ideati e realizzati dai partecipanti con la supervisione dell’ideatrice del progetto.

In passato
In precedenza, con la stessa borsa, sono stati premiate le studentesse del Master Irene Campagna, per un progetto dedicato alla conoscenza e alla prevenzione delle malattie infettive, e Sara Petrillo che ha proposto e realizzato un’iniziativa di citizen science per il monitoraggio della zanzara tigre in città conclusosi nell’autunno 2017. La cerimonia di premiazione svoltasi oggi è stata quindi anche un'occasione per presentare i risultati di quest’ultimo progetto che ha coinvolto studenti e studentesse degli istituti Deledda e Galilei di Trieste.