Cronaca | Lunedì 19 febbraio

Convegno a Trieste: 'Partenariato Pubblico Privato'

Appuntamento al Mib Trieste School of Management di largo Caduti di Nassiriya, con ingresso libero fino a esaurimento dei posti disponibili

Convegno a Trieste: 'Partenariato Pubblico Privato'
Convegno a Trieste: 'Partenariato Pubblico Privato' (Comune di Trieste)

TRIESTE - ‘Partenariato Pubblico Privato, Project Financing ed Energy Performance nel nuovo Codice dei Contratti Pubblici: prospettive e potenzialità della sinergia tra il pubblico e il privato quale opportunità di ripresa e sviluppo nei lavori pubblici’. È questo il tema del convegno - promosso dal Comune di Trieste con il sostegno di Mib, Bnl, Bnp Paribas, Engie e Ance Pordenone-Trieste - che si terrà lunedì 19 febbraio, dalle 9 alle 17, al Mib Trieste School of Management di largo Caduti di Nassiriya, con ingresso libero fino a esaurimento dei posti disponibili. L'appuntamento vuole essere un'occasione per approfondire, con esperti e tecnici di livello nazionale, aspetti e problematiche relative ai lavori pubblici, con specifico riferimento alla trasparenza e correttezza delle procedure e alle nuove potenzialità e prospettive offerte in materia dalle sinergiche collaborazioni tra pubblico e privato.

In mattinata
Il programma dei lavori prevede in apertura, alle 9, i saluti istituzionali del sindaco di Trieste, dell'assessore comunale ai Lavori pubblici e del direttore generale del Comune Santi Terranova. Alle 9.30, Roberto Proietti, magistrato amministrativo del Consiglio di Stato interverrà su ‘Partenariato Pubblico Privato e Project Financing nel nuovo Codice dei Contratti Pubblici’, mentre Pasquale Marasco, esperto Dipe/Nars, approfondirà aspetti relativi al ‘Contesto economico degli investimenti infrastrutturali: il mercato del Partenariato Pubblico Privato e del Project Financing in Italia’. Alle 10.45 è previsto l'intervento di Alberto Cucchiarelli di Anac (Autorità Nazionale Anti Corruzione), che parlerà su ‘Le linee guida di Anac su Partenariato Pubblico Privato e del Project Financing tra vecchio e nuovo Codice dei Contratti Pubblici’. Alle 11.30 è in programma la relazione di Marco Tranquilli, esperto Dipe/Nars (Dipartimento per la programmazione e il coordinamento della politica economica/Nucleo di consulenza per l'Attuazione delle linee guida per la Regolazione dei Servizi di pubblica utilità)  su ‘La redazione del contratto e del Piano economico finanziario: le buone prassi’ (con approfondimenti su costituzione del Pef, criteri di valutazione, allocazione efficiente dei rischi, disciplina contrattuale e patologie, procedure d'equilibrio), cui seguirà l'intervento di Anne Walter di Bnp Paribas Milano su ‘Il ruolo delle Banche nel Project Financing’ che approfondirà aspetti legati alla bancabilità dei progetti e al financial closing.

Nel pomeriggio
Alle 14, i lavori riprenderanno con i contributi offerti da Enrico Conte, direttore dell'Area Lavori Pubblici del Comune di Trieste e da Elena Predonzani, avvocato, consulente per operazioni in Project Financing, che affronteranno il tema ‘Pubblica Amministrazione e Operatori economici nel Project Financing’, per fare luce su ruoli, obiettivi, strategie, vantaggi, rafforzamento dell'expertise, dialogo e metodo di gestione e sviluppo dei progetti. Alle 15, spazio a Maria Giovanna Landi di Enea, che parlerà su ‘Il Partenariato Pubblico Privato e i contratti di Energy Performance Contract per la realizzazione di progetti di riqualificazione energetica’, mentre ancora Pasquale Marasco di Dipe/Nars spiegherà ‘Le procedure di riequilibrio nei contratti di Partenariato Pubblico Privato’. Sempre nel corso del pomeriggio spazio anche a ‘Alcuni casi di successo/esperienze a confronto: Project Financing Park San Giusto in Trieste’, con interventi di Franco Sergas e a Davide Fornasiero e infine le conclusioni affidate a Elena Predonzani ed Enrico Conte.