18 novembre 2018
Aggiornato 23:30

Lavoro: la Regione ha illustrato gli strumenti e gli incentivi alle imprese

L'incontro del 1░ marzo nella sede di Confcommercio a Trieste sarÓ, invece, incentrato sul comparto turistico e la formazione nel settore alberghiero
Lavoro: la Regione ha illustrato gli strumenti e gli incentivi alle imprese
Lavoro: la Regione ha illustrato gli strumenti e gli incentivi alle imprese (AdobeStock | Production Perig)

TRIESTE - Illustrare alle aziende gli strumenti esistenti a livello regionale e nazionale per favorire gli investimenti, lo sviluppo e l'inserimento lavorativo, in particolare nel settore metalmeccanico. Sono questi gli obiettivi dell'incontro svoltosi nel pomeriggio del 19 febbraio all'interno della Wartsila di Trieste e organizzato dall'Agenzia regionale per il lavoro e dall'Agenzia investimenti Fvg, in collaborazione con l'azienda, Confindustria Venezia Giulia e il Comune di San Dorligo della Valle.

Nel corso dell'incontro sono state presentate le iniziative messe in campo dalla Regione in materia di lavoro, formazione e sostegno all'occupazione come 'Garanzia Giovani' (rivolto agli under 29) e il 'Progetto Occupabilità' (indirizzato ai disoccupati o sospesi dal lavoro), ma anche i bandi destinati alle imprese. Un'occasione utile quindi alle aziende per avere una visione d'insieme delle opportunità offerte in Friuli Venezia Giulia, che si sommano agli incentivi nazionali, tra i quali quelli per i giovani e le donne, e alle iniziative avviate nell'alternanza scuola-lavoro. L'iniziativa si inserisce in un ampio calendario d'incontri, il prossimo dei quali si tenuto il 20 febbraio a Pordenone nella sede dell'Ascom-Confcommercio (piazzale dei Mutilati, 4) alle 14.30, con un focus su incentivi alle assunzioni, sgravi contributivi, consulenza alla selezione del personale, strumenti, Progetto Pipol/Garanzia giovani e tirocini.

L'incontro del 1° marzo nella sede di Confcommercio a Trieste sarà, invece, incentrato sul comparto turistico e la formazione nel settore alberghiero. A Udine si svolgeranno quindi gli eventi del 6, 27 e 28 marzo organizzati rispettivamente con l'Associazione piccole e medie industrie, Confartigianato e Confcooperative, mentre il 20 marzo sono previsti meeting tra le aziende e i consulenti del lavoro. Il 21 marzo a Trieste ci sarà un evento organizzato dalla Regione con Confindustria Venezia Giulia e Assocaffè dedicato ai contributi e agli sgravi fiscali previsti per aziende del comparto caffeicolo. Infine, il 28 marzo il palazzo della Regione a Trieste ospiterà una giornata dedicata al settore del bio hi-tech e al cluster del biomedicale, aperta agli studenti, alla quale parteciperanno anche gli atenei di Trieste e Udine, la Sissa e il Mib.