Cronaca | Il 28 febbraio

Causa "avverse condizioni meteo" il traffico della stazione di Trieste si 'congela'

I problemi sono stati causati da guasti ad apparecchiature all'esterno della stazione ferroviaria, causati dal forte freddo che in nottata ha fatto abbassare le temperature, che hanno superato i meno sei gradi

Causa "avverse condizioni meteo" il traffico della stazione di Trieste si 'congela'
Causa "avverse condizioni meteo" il traffico della stazione di Trieste si 'congela' (Diario di Trieste)

TRIESTE - Gravi disagi a Trieste nalla mattinata del 28 febbraio. Si sono infatti registrati ritardi di un'ora (e oltre) nella viabilità ferroviaria, in entrata e in uscita dalla Stazione Centrale del capoluogo giuliano, che hanno 'isolato' la città.

I problemi sono stati causati da guasti ad apparecchiature all'esterno della stazione ferroviaria, causati dal forte freddo che in nottata ha fatto abbassare le temperature, che hanno superato i meno sei gradi. Alla stazione si era formata una folla di viaggiatori che attendeva di partire per raggiungere almeno Venezia Mestre, snodo necessario per il raccordo con altre linee ferroviarie nazionali. La circolazione si è avviata verso una progressiva normalizzazione verso le 9. I forti ritardi, registrati su praticamente tutti i convogli, sono stati causati, secondo quanto reso noto da Ferrovie dello Stato, da un guasto sulla linea provocato dalle "avverse condizioni meteo".