25 settembre 2018
Aggiornato 05:30

‘Olio Capitale’: Ersa in prima linea con quattro associazioni di produttori del Fvg

Al Salone degli oli extra vergini tipici e di qualità a Trieste. Oltre all’area istituzionale, tre stand dedicati alle associazioni del territorio
‘Olio Capitale’: Ersa in prima linea con quattro associazioni di produttori del Fvg
‘Olio Capitale’: Ersa in prima linea con quattro associazioni di produttori del Fvg (Ersa Fvg)

FVG – Il meglio della produzione olivicola-olearia del Friuli Venezia Giulia sarà protagonista nello spazio (40mq) allestito dall’Ersa a ‘Olio Capitale’, il salone degli oli extra vergini tipici e di qualità, 12/a edizione, in programma alla stazione marittima di Trieste (Molo Bersaglieri) dal 3 al 6 marzo, organizzato da Aries - Azienda Speciale Camera di Commercio Venezia Giulia. Cerimonia di apertura il 3 marzo alle 10, alla presenza delle autorità regionali. L’agenzia regionale per lo sviluppo rurale partecipa ad Olio Capitale edizione 2018 con quattro spazi e coinvolge quattro associazioni di produttori del territorio regionale.

OLI EXTRAVERGINI - Il primo spazio è lo stand istituzionale dove l’Ersa cura la mostra degli oli extravergini da olive prodotti in Friuli Venezia Giulia. In programma degustazioni – a titolo gratuito - di circa 20 campioni di olio, presentate e condotte dai tecnici dell’Ersa esperti in materia.

DOP TERGESTE - Il secondo stand è riservato alla Dop Tergeste, che ospita 3 aziende (che fanno degustare e vendono olio), il terzo all’Aipo Fvg, che sarà presente con 3 aziende produttrici.

TARCENTO - Infine lo stand dedicato alle Associazioni del Comune di Tarcento, un'area che ha risentito dell'annata difficile per la produzione di olio e A.Fr.Ol che sarà presente con 3 aziende olivicole.

PRODUZIONE LOCALE - «Sul versante della produzione – sottolineano i tecnici dell’Ersa -, mentre il 2016 è stato un’annata da incorniciare con 15-16.000q di olive prodotte in regione, il 2017 è stato, invece, un’annata difficile, con un significativo calo della produzione di olive nelle province di Gorizia, Udine, Pordenone e, in generale, in tutta l’Italia del Nord. In Friuli Venezia Giulia si sono prodotti solo 10 mila quintali di olive di cui circa 8 mila solo nella sola provincia di Trieste». Nel resto della regione la produzione è stata dell’70-80% in meno rispetto ad una annata ordinaria. Tra le cause, spiegano dall'Ersa, «la siccità nell’inverno 2016-2017 in quelle zone, mentre a Trieste l’inverno è stato mite e l’inverno-primavera è stato abbastanza piovoso, come è successo anche nell’Istria slovena e croata»