21 giugno 2018
Aggiornato 02:30
Cronaca | Il 9 marzo 2018

Ha un infarto, lo salvano i colleghi guidati al telefono dagli operatori del 112

Il paziente è stato rianimato e  defibrillato più volte. Dopo aver ripreso il ritmo cardiaco, il 46enne è stato portato in codice rosso al reparto di emodinamica dell’ospedale di Cattinara

Ha un infarto, lo salvano i colleghi guidati al telefono dagli operatori del 112 (© Diario di Trieste)

MUGGIA - Si è sentito male mentre si trovava al lavoro. Grave un 46enne a Muggia. L’uomo, dipendente di Ipercoop che si trova all’interno del centro commerciale Montedoro, nella mattinata del 9 marzo è stato trovato dai colleghi a terra, incosciente, cianotico, in arresto cardio-respiratorio.

LA CHIAMATA DI AIUTO - D.F., queste le sue iniziali, è stato salvato dall’intervento dai sanitari che sono arrivati sul posto dopo la chiamata di soccorso giunta al numero unico, 112. Dalla centrale della Sores gli operatori hanno guidato i colleghi dell’uomo, che gli hanno praticato un massaggio cardiaco fino all'arrivo dell’ambulanza e dell’automedica, giunte sul poto in gran velocità, in codice rosso. Il paziente è stato rianimato e defibrillato più volte. Dopo aver ripreso il ritmo cardiaco, il 46enne è stato portato in codice rosso al reparto di emodinamica dell’ospedale di Cattinara per un infarto miocardico.