21 giugno 2018
Aggiornato 02:00
Cronaca | L'appuntamento

Dipendenze: al via ciclo di incontri sul gioco d'azzardo patologico

Si parte martedì 13 marzo da Trieste, poi Udine e Pordenone Trieste

Dipendenze: al via ciclo di incontri sul gioco d'azzardo patologico (© Adobe Stockk)

TRIESTE - 'Il gioco d'azzardo lecito, informazione e alleanze sul territorio'. E' questo il tema di un ciclo di incontri pubblici che prenderà il via martedì prossimo 13 marzo, inizio ore 9.30, presso il 'Teatrino Basaglia', nel comprensorio di San Giovanni a Trieste. Il percorso di informazione e approfondimento, che farà tappa anche a Udine il 20 marzo e a Pordenone (27 marzo) è promosso dalla Regione - Direzione Centrale Salute, insieme a Federsanità Anci Fvg e Ordine dei Giornalisti (l'evento è accreditato Sigef), in collaborazione con Anci Fvg, Aziende sanitarie n. 2 Bassa friulana e Isontina e 5 Friuli occidentale, Aziende sanitarie universitarie integrate di Trieste e Udine. Il Gioco d'azzardo patologico rappresenta un fenomeno in continua espansione in Italia e anche in Friuli Venezia Giulia. L'incremento dell'offerta d'azzardo da un lato e la diffusa situazione di precarietà dall'altro hanno contribuito a incentivarlo, creando spesso situazioni particolarmente difficili, se non drammatiche, a livello personale, familiare e sociale. Il Friuli Venezia Giulia è la nona regione italiana per spesa in slot machine pro capite: nel 2016 è stata di 843,60 euro. Per far fronte a questo preoccupante fenomeno la Regione Friuli Venezia Giulia ha approvato una specifica legge regionale (LR 1/2014 - 'Disposizioni per la prevenzione, il trattamento e il contrasto della dipendenza da gioco d'azzardo, nonché delle problematiche e patologie correlate') e successivi 'Piani operativi di contrasto al gioco d'azzardo patologico' ed è in fase di definizione il 'Piano 2018 - 2020'.

Dopo i saluti del direttore generale di Asuits, Adriano Marcolongo, e del presidente di Federsanità Anci Fvg, Giuseppe Napoli, introdurrà il tema Cristiano Degano, presidente dell'Ordine dei Giornalisti Fvg. A seguire interverranno Paolo Pischiutti, direttore centrale Salute della Regione, Francesca Vignola, coordinatrice del tavolo tecnico regionale sul Gioco d'azzardo patologico, Alessandro Vegliach, psicologo e psicoterapeuta dell'AAS 2 Bassa friulana Isontina, Stefano Canali, coordinatore della scuola di Neuroetica della Sissa di Trieste. E ancora per la Questura di Trieste Davide D'Auria, dirigente dell'Ufficio Prevenzione generale e soccorso pubblico, e Giovanni Cucitti, dirigente della Squadra mobile. Parteciperanno anche Carlo Muscatello, presidente di Assostampa Fvg, e Gianpaolo Sarti, del quotidiano Il Piccolo. Previsti anche interventi di amministratori locali e rappresentanti di associazioni. L' ingresso è libero fino ad esaurimento dei posti. Iscrizioni sul sito della Regione www.regione.fvg.it