14 dicembre 2018
Aggiornato 15:30

1,1 milioni di euro per un super piano di manutenzione marittima

La Giunta regionale ha affidato l'esecuzione del piano al Consorzio di sviluppo economico del Monfalconese. Previsti vari dragaggi e ripristino massiccio della segnaletica marittima e lagunare
Il porto
Il porto (ANSA)

TRIESTE - La Giunta regionale, su proposta dell'assessore alle Infrastrutture, Mariagrazia Santoro, ha affidato in delegazione amministrativa al Consorzio di sviluppo economico del Monfalconese l'esecuzione di un piano di manutenzione dei porti, delle vie navigabili e dei segnalamenti marittimi del valore di 1.130.000 euro.

IL CONSORZIO PER LA REGIONE - Un provvedimento che, come ha spiegato Santoro, è sostanzialmente «una delega che individua il Consorzio quale soggetto che lavora in nome e per conto della Regione. Il tutto, in base a una lista di priorità degli interventi di dragaggio e messa in sicurezza degli stalli nautici, ma anche dei segnali a cura del Consorzio, che conferma l'impegno costante per la realizzazione di interventi a favore della sicurezza della navigazione che va a beneficio sia degli operatori economici del comparto della pesca sia di quelli turistici».

LAVORI E CIFRE - Nello specifico, è previsto il dragaggio del canale di accesso al Villaggio del Pescatore e delle relative diramazioni (400.000 euro), del canale Primero (300.000 euro), del canale Isonzato-Punta Sdobba (150.000 euro) e dell'accesso al porticciolo Cedas e Rio Ospo (100.000 euro). Inoltre, 50.000 euro saranno utilizzati per la sistemazione delle banchine e delle strutture portuali degli approdi e dei porti minori, mentre 130.000 euro verranno investiti in interventi manutentivi di ripristino della segnaletica marittima e lagunare. Interventi manutentivi indispensabili a garantire e mantenere nel tempo la funzionalità dei canali navigabili e dei piccoli porti, che si sommano a quelli che saranno effettuati direttamente dalla Regione e da altri soggetti nell'ambito della manutenzione delle vie d'acqua del Friuli Venezia Giulia.