Cronaca | Il 12 marzo

Due cittadini albanesi arrestati a Fernetti

I fermi sono avvenuti durante le consuete attività predisposte nell’intera fascia confinaria per contrastare i diversi fenomeni della criminalità transfrontaliera

Due cittadini albanesi arrestati a Fernetti
Due cittadini albanesi arrestati a Fernetti (Polizia di Trieste)

TRIESTE - È stato identificato a bordo di un autobus italiano diretto in Albania, il 22enne cittadino albanese arrestato nella serata del 12 marzo, a Fernetti, dagli agenti del settore polizia di frontiera di Trieste. A.C., le sue iniziali, era infatti rientrato in Italia nonostante il divieto di reingresso imposto con il provvedimento di espulsione emesso dal Prefetto di Torino.

IL SECONDO ARRESTATO - Sempre il 12 marzo, ma mattinata, e sempre a Fernetti, è stato arrestato un altro cittadino albanese, R.C. di 35 anni, già espulso con decreto del Prefetto di Macerata e rientrato in Italia prima della scadenza del divieto di reingresso. Ora si trova nel carcere locale di via del Coroneo a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

CONTROLLI - I due arresti sono avvenuti durante le consuete attività predisposte nell’intera fascia confinaria per contrastare i diversi fenomeni della criminalità transfrontaliera. Alle attività relative all’arresto di R.C. ha partecipato anche il personale militare del Reggimento Piemonte Cavalleria di Trieste, che ormai da oltre due anni collabora con la Polizia di Frontiera nell’ambito dell’Operazione Strade Sicure.