11 dicembre 2018
Aggiornato 16:30

Eventi a Trieste, 7 cose da fare giovedì 15 marzo

Dal teatro, ai libri, dalla musica nei locali, alle conferenze. Ecco cosa vi attende in città ed una piccola guida per non perdere gli appuntamenti migliori della serata
Trieste, 7 cose da fare giovedì 15 marzo
Trieste, 7 cose da fare giovedì 15 marzo (mmilan - shutterstock.com)

TRIESTE – Cultura, feste, spettacolo e molto altro. Ecco qualche consiglio per non lasciarsi sfuggire i momenti più interessanti del giovedì sera triestino.

A teatro
Giovedì 15 marzo alle 20.30, al Teatro Miela, in scena «Pert. Vita e miracoli del partigiano Sandro Pertini». Il partigiano Pert, ma soprattutto l’Uomo. Un viaggio negli anni caotici e cruenti della Resistenza attraverso il partigiano ligure che un giorno diverrà Presidente. La vita di Sandro Pertini come cartina di tornasole della drammaticità che è insita in tutte le  grandi scelte dell’esistenza. Un racconto di un uomo di esempio, in un’epoca dove sono rimasti solo uomini di parole e dove la libertà di parola è divenuta parola in libertà. Pert lungi dal narrare semplicemente le gesta straordinarie di un eroe vissuto in un determinato contesto storico, vuole essere una riflessione profonda sui grandi interrogativi dell’uomo di ogni tempo. Un racconto di immagini, suoni, parole sublimate dal linguaggio poetico del teatro. Il partigiano Sandro Pertini come figura universale di ogni combattente che in ogni tempo ed ad ogni latitudine ha avversato la tirannide, l’ingiustizia sociale e l’oppressione. Una cronologia dell’anima narrata attraverso i fatti nodali della vita di Pertini, quelli che hanno determinato i passaggi fondanti di un’intera esistenza, per trarre una lezione per l’oggi.

Spettacolo
Il Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia e il Comune di Trieste - Area Scuola, Educazione, Cultura e Sport, ripropongono al Museo di guerra per la pace «Diego de Henriquez» lo spettacolo  «A Sarajevo il 28 giugno», che dopo l’applaudito debutto del 2015 è stato replicato ogni anno con successo nel contesto del museo. Fino al al 18 marzo prossimi una nuova serie di rappresentazioni saranno rivolte a scolaresche, turisti e cittadini. «A Sarajevo il 28 giugno» è tratto dall’omonimo testo di Gilberto Forti: in scena negli affascinanti spazi museali, circondati da reperti storici, reciteranno gli attori della Compagnia del Teatro Stabile regionale. Biglietti in vendita al Politeama Rossetti, al Ticket Point, e prima delle repliche aperte al pubblico anche in museo. Il Comune regala la visita del Museo: il biglietto è infatti onnicomprensivo di visita e spettacolo

Conferenze
Si terrà giovedì 15 marzo alle 18 al Salone degli Incanti di Trieste la conferenza «Il relitto di Sveti Pavao» che porterà a Trieste Carlo Beltrame dell'Università Ca’ Foscari di Venezia e Igor Miholijek del Croatian Conservation Institute, le due istituzioni che hanno collaborato allo scavo e alla documentazione del relitto di questa nave veneziana naufragata sullo scoglio di San Paolo, vicino all’isola di Mljet/ Meleda, alla fine del XVI secolo. Il relitto ha potuto essere oggetto di uno studio sistematico poiché ben conservato e non saccheggiato dai clandestini ed è un'importante evidenza dei traffici e dei commerci del XVI secolo. La nave datata grazie anche al ritrovamento della campana di bordo su cui è impressa la data di fusione (1567), era un'imbarcazione da carico armata con otto cannoni in bronzo di piccolo calibro presumibilmente appartenente a un mercante veneziano, che trasportava lussuosi servizi da tavola delle officine ottomane di Iznik. La parte più rappresentativa del carico sono infatti queste lussuose ceramiche che mostrano un insieme di stili e motivi che vanno dal floreale policromo a elementi tipici della porcellana cinese bianca e blu. Nel corso di nuove campagne di scavo tra il 2007 e 2016 stato recuperato un insieme di oltre 90 oggetti ceramici. Organizzato nell’ambito degli eventi collaterali della mostra «Nel mare dell’intimità. L’archeologia subacquea racconta l’Adriatico» l'incontro è a ingresso libero. Alle 17, visita guidata della curatrice della mostra Rita Auriemma (30 posti disponibili). Sbigliettamento a partire dalle 16.30. La visita è gratuita, l’ingresso alla mostra a pagamento e dà diritto a un posto riservato per la conferenza delle 18.

Party
Questo giovedì al Round Midnight ci sarà un allineamento cosmico di eventi che renderà l'atmosfera davvero incandescente. A buttare ancora un po' di legna sul fuoco ci penserà Dj PapelJ , maestro assoluto del soul, supereroe del funk e ambasciatore afrospaziale di groove integrale 100% bio organico.

Alpi Giulie Cinema
Alla Libreria Knulp, dalle 18 per la rassegna Alpi Giulie Cinema, la proiezione dei seguenti film:
«489 years» – 12’ (Francia, 2016), «Life in four elements» – 73min (Austria, Finlandia, Spagna, 2016), «Tarfala» – 27min (Finlandia, 2016), «La scelta di Quintino» – 19min (Italia, 2017), «Reset - una classe alle Svalbard» – 52min (Italia, 2017)

Libri
Giovedì 15 marzo alle 18 nella saletta Argondia del New Age Center in via Nordio 4/C, a Trieste, presentazione del libro «Bryan e Niki» con l’Autrice triestina Nadia Sala. Ingresso libero e gratuito. Fratelli gemelli, «Bryan e Niki» nascono in Irlanda e all’età di 9 anni emigrano, assieme ai genitori nella lontana America, alla cerca di una vita migliore. Scoppia la Guerra di Secessione e loro scelgono di arruolarsi con l’esercito del Nord per combattere contro la schiavitù, animati da un fortissimo ideale di giustizia. Al termine del conflitto, tornano a casa ma qualche tempo dopo le loro vite vengono sconvolte da un tragico evento. Questo porterà Niki a compiere delle scelte importanti in situazioni che mai avrebbe immaginato. Queste scelte lo segneranno profondamente, non solo in quella sua esperienza di vita, ma anche nella sua Anima. L’Autrice, Nadia Sala, nata e vissuta a Trieste, all’età di 60 anni, inizia un percorso spirituale che la porta ad entrare in contatto con Bryan, il suo Spirito Guida. Scopre di avere il dono di comunicare direttamente con lui e con il Mondo di Luce tramite la tecnica del Channeling. Questo libro è la risposta all’invito che Bryan le fece: ricordare e mettere per iscritto una vita precedente vissuta insieme, al fine di riuscire a guarire quelle ferite rimaste ancora aperte nella sua Anima.

Per i più piccoli
Giovedì 15 marzo, dalle 17 alle 18.30, alla comunale Quarantotti Gambini di via delle Lodole 7/a, a San Giacomo, si terrà l'incontro Pasqua con chi vuoi, nuovo appuntamento del ciclo Giovedi bibliotechiamoci, il programma di letture e laboratori per bambini (dai 4 anni), ragazzi e adulti, nato dalla collaborazione fra la biblioteca e Coop Alleanza 3.0, giunto quest’anno alla quinta edizione. Durante l'incontro il pubblico conoscerà storie e tradizioni alimentari legate all'imminente festività. Il laboratorio partirà, come di consueto, dalla suggestione di una lettura, per poi stimolare il dialogo e l’apprendimento attraverso il gioco. Ingresso libero e gratuito senza prenotazione fino a esaurimento posti.