8 luglio 2020
Aggiornato 06:30
Trieste

La Regione è con le imprese: 1,5 milioni ai Confidi regionali

Afferma il vice presidente Bolzonello: "la Regione ha sempre dato priorità a ridurre gli ostacoli alla concessione di finanziamenti, per la crescita e innovazione delle piccole e medie imprese"
Confidi Friuli, arrivano 1,5 milioni dalla Regione
Confidi Friuli, arrivano 1,5 milioni dalla Regione Regione Friuli Venezia Giulia

TRIESTE - La Giunta regionale, su proposta del vicepresidente Sergio Bolzonello, ha approvato l'assegnazione di 1.450.000 euro a favore dei Confidi regionali. Le risorse saranno utilizzate per la concessione di garanzie, a condizioni agevolate, alle piccole e medie imprese a fronte di operazioni bancarie e finanziarie necessarie allo svolgimento della loro attività economica.

NON IL PRIMO FINANZIAMENTO - Le risorse derivano dai trasferimenti dello Stato per il sostegno alle Pmi. Lo scorso luglio erano già stati stanziati 2 milioni di euro ed ulteriori risorse finanziarie sono destinate ad aggiungersi entro l'anno. Bolzonello ha ricordato come anche questo provvedimento si inserisca «nelle politiche economiche della Regione che hanno sempre considerato prioritario definire adeguate misure per ridurre gli ostacoli alla concessione di finanziamenti, finalizzati alla crescita e all'innovazione delle Pmi, in modo da incoraggiare l'erogazione di prestiti».

IMPEGNO DELLA REGIONE - «Quanto deliberato - ha confermato il vicepresidente -  si inserisce nel contesto di un forte impegno della Regione a sostegno dei Confidi negli ultimi anni». Nel triennio 2014-16, infatti, sono stati liquidati ai Confidi regionali complessivamente circa 21,9 milioni di euro. Come ha evidenziato Bolzonello, «la dimensione dell'impegno in tal senso si può cogliere se si raffronta tale dato con l'importo complessivamente liquidato ai medesimi fini nel triennio precedente, pari a 3,9 milioni di euro».

A FAVORE DELLE PMI - «In tal modo - ha rimarcato Bolzonello - la Regione prosegue nella strategia a favore dell'accesso al credito delle Pmi, concedendo finanziamenti agevolati diretti e sostenendo i sistemi di garanzia del credito, in special modo i Confidi che sono considerati strumenti utili a facilitare l'accesso al credito bancario delle imprese di minori dimensioni attraverso la mitigazione del rischio per le banche e - ha evidenziato - l'affiancamento alle imprese associate sotto forma di contrattazione collettiva, individuazione delle forme di finanziamento più adeguate, accrescimento della cultura finanziaria dell'imprenditore, consulenza».

OTTO CONFIDI - Sono 8 i Confidi aventi sedi operative in Friuli Venezia Giulia di cui 5 riuniti in una rete d'imprese, che configurano un sistema regionale equilibrato, soprattutto se confrontato alla forte frammentazione che contraddistingue altre regioni.