16 dicembre 2018
Aggiornato 19:00

Gorizia, Fondazione CariGo: premiati i vincitori del concorso internazionale "Conoscere la borsa"

Oltre 300 studenti hanno affollato il Kulturni Dom. I vincitori dell'edizione 2017, i ragazzi dell'istituto Isis Cankar di Gorizia - la squadra 'Monaliza Staff' - sono 10° a livello nazionale
Gorizia, Fondazione CariGo: premiati i vincitori del concorso internazionale "Conoscere la borsa"
Gorizia, Fondazione CariGo: premiati i vincitori del concorso internazionale "Conoscere la borsa" (Fondazione CariGo)

GORIZIA - Quasi trecento studenti delle scuole secondarie di secondo grado dell’isontino hanno partecipato alla fine dello scorso anno alla 35° edizione del Concorso internazionale 'Conoscere La Borsa', realizzato grazie al contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Gorizia. Le premiazioni dei migliori studenti e istituti si sono svolte nella mattina di martedì 20 marzo al Kulturni Dom di Gorizia alla presenza di oltre 300 studenti, della Presidente della Fondazione Carigo Roberta Demartin e del prof Wlademir Biasia, docente, formatore ed esperto di consulenze finanziarie.

L'ECONOMIA NEI SUOI ASPETTI PIU' CONCRETI - Capire l’economia nei suoi aspetti più concreti, sviluppare abilità economiche di base e approfondire la conoscenza dei mercati finanziari internazionali sono gli obiettivi del Concorso annuale, che consiste nell’investire in Borsa 50 mila euro euro virtuali, sulla base delle quotazioni delle piazze borsistiche reali. Promosso, fin dai primi anni Ottanta, dalle Casse di Risparmio e dalle Fondazioni di tutta Europa, è un concorso online destinato a studenti delle scuole superiori e a studenti universitari. Numerose le attività che, oltre a questa, la Fondazione Cassa di Risparmio di Gorizia sostiene a favore delle scuole, come quelle di sostegno psicologico e di integrazione degli alunni disabili, come alcuni corsi di lingue, laboratori teatrali e musicali, come l’acquisto di strumenti tecnologici.

VINCITORI  E CLASSIFICA - A livello internazionale, il Concorso ha totalizzato quest’anno 120 mila partecipanti, provenienti da Italia, Germania, Francia, Lussemburgo, Svezia e Messico. Nella sezione dedicata alle scuole superiori è risultata vincitrice una squadra del Liceo Scientifico 'G. Peano – S. Pellico' di Cuneo. Nella provincia di Gorizia hanno vinto, posizionandosi decimi a livello nazionale i ragazzi della squadra Monaliza staff dell’ISIS Cankar di Gorizia, composta da Giulia Colus, Nicole Cecconi, Evelyn Robazza, Anej Zanier. Oltre all’Istituto Cankar hanno aderito al Concorso anche l’ITC Fermi, l’ISIS Galilei, l’Istituto Cossar-Da Vinci, gli Istituti Zois e Vega di Gorizia e l’ISIS Pertini di Monfalcone, per un totale di 75 squadre.
La classifica del concorso è stata determinata dal valore del deposito finale: la squadra vincitrice a livello provinciale è quella che ha ottenuto un deposito finale in euro superiore alle altre della provincia. L’importo di partenza era di 50 mila euro e la squadra 'Monaliza Staff' (prima a livello provinciale e decima a livello nazionale) ha concluso con un deposito di 53.949,31 euro. La seconda squadra a livello provinciale è arrivata 34esima a livello nazionale con un deposito finale di 52.700 euro. La terza è arrivata 57esima a livello nazionale con un deposito di 52.100 euro.
I ragazzi delle prime tre squadre riceveranno un premio offerto dalla Fondazione Carigo, consistente in una lampada led con connettore usb. Alla prima squadra classificata la Fondazione offre anche la possibilità di partecipare alle premiazioni nazionali del concorso che si svolgeranno a Cuneo nel mese di aprile.

GORIZIA NELLA TOP 10 NAZIONALE - Roberta Demartin si è personalmente congratulata con i partecipanti e con i vincitori rilevando come il 10° posto a livello nazionale sia un grande risultato per gli studenti e gli insegnanti che li hanno seguito e la scuola tutta. «Da molti anni la Fondazione Cassa di Risparmio di Gorizia offre alle scuole del nostro territorio la possibilità di partecipare a questo concorso» - ha sottolineato la Presidente – «e siamo lieti che abbiate colto questa opportunità e il risultato ottenuto conferma la serietà con cui avete affrontato questa sfida. L’augurio è che facciate tesoro di questa esperienza e che le competenze che avete sviluppato grazie al Concorso 'Conoscere La Borsa' possano essere utili per il vostro futuro, sia per il prosieguo dei vostri studi sia in vista di un futuro ingresso nel mondo del lavoro».

CONCORSO PER GESTIRE IL PROPRIO PATRIMONIO - Un intervento di grande profilo tecnico è arrivato dal prof Wlademir Biasia che è intervenuto sul tema 'Dalla Finanza Comportamentale all’analisi operativa dei mercati per gestire in modo professionale il proprio patrimonio'. Un intervento che ha approfondito gli aspetti salienti del concorso e dell’utilità di queste simulazioni finanziarie soffermandosi soprattutto sui punti focali dell’esperienza, ovvero imparare a conoscere i meccanismi dell'economia, capire i principi del mercato di domanda e offerta, ricercare notizie economiche in modo mirato, imparare a capirle e a interpretarle, ma anche saper valutare i rischi e prendere decisioni; osservarne gli effetti e seguirne gli sviluppi, così come imparare a conoscere i principi del commercio sostenibile e i vari approcci di valutazione, procedere alla divisione dei compiti e dei ruoli all'interno della squadra e infine esercitare le proprie capacità comunicative e decisionali attraverso la discussione con gli altri membri della squadra.