25 aprile 2018
Aggiornato 10:30
Serie A2

Sconfitta a Jesi per l'Alma che però resta in testa alla classifica

Considerata la concomitante debacle della Fortitudo Bologna a Forlì, la sconfitta non fa così male

Sconfitta a Jesi per l'Alma che però resta in testa alla classifica (© Aurora Basket Jesi)

TRIESTE - Dopo due tempi supplementari, l'Alma Trieste è uscita sconfitta a Jesi opposta alla Termoforgia per 94 a 87. Considerata la concomitante debacle della Fortitudo Bologna a Forlì, la sconfitta non muta la classifica dei giuliani che li vede sempre primi.

Priva ancora del playmaker Fernandez, Trieste è rimasta a lungo in vantaggio nei quarti centrali del match, con Da Ros e Green in gran spolvero, ma si è fatta rimontare nel finale dai marchigiani che hanno avuto in Marini e Hasbrouck i migliori marcatori dell'incontro. Nei supplementari la maggiore determinazione dei padroni di casa ha prevalso sulla panchina più lunga dei triestini.

Termoforgia Jesi - Alma Pallacanestro Trieste 94-87 D2TS (19-18; 31-35; 52-57; 67-67; 81-81; 94-87)
Termoforgia Jesi: Pierpaolo Marini 25 (5/9, 3/6), Kenny Hasbrouck 25 (1/6, 6/14), Tommaso Rinaldi 17 (7/8, 0/2), Marques Green 13 (3/6, 2/9), Francesco ikechukwu Ihedioha 11 (2/2, 1/1), Luca Fontecchio 3 (0/2, 1/1), Matteo Piccoli 0 (0/1, 0/2), Federico Massone 0 (0/0, 0/0), Giulio Bordoni n.e., Carlo Galiano n.e., Antonio Valentini n.e., Babacar Kouyate n.e.. All. Cagnazzo.
Alma Pallacanestro Trieste: Matteo Da ros 22 (8/15, 1/3), Javonte damar Green 20 (9/18, 0/3), Daniele Cavaliero 14 (3/5, 2/9), Laurence Bowers 13 (3/4, 1/2), Roberto Prandin 9 (4/8, 0/3), Lorenzo Baldasso 9 (0/0, 2/5), Alessandro Cittadini 0 (0/0, 0/1), Federico Loschi 0 (0/1, 0/2), Giga Janelidze 0 (0/1, 0/0), Andrea Coronica 0 (0/0, 0/0), Lodovico Deangeli n.e., Stefan Milic n.e.. All. Dalmasson.