25 aprile 2018
Aggiornato 10:30
Trieste

Stato e Regione insieme, per aiutare Sertubi!

Confermato l'impegno di entrambi a individuare una soluzione tecnica che vada incontro all'azienda. Presenti a Roma, per discutere la situazione, la Regione, il Ministero dello Sviluppo economico, Cisl, Uil e rappresentanti dello stabilimento

Azienda Sertubi, a Trieste (© Regione Friuli-Venezia Giulia)

TRIESTE - La Regione Friuli Venezia Giulia e il Ministero dello Sviluppo economico (Mise) hanno confermato il proprio impegno finalizzato all'individuazione di una soluzione tecnica che vada incontro alle esigenze rappresentate dall'azienda e che consenta la prosecuzione dell'attività manifatturiera presso il sito di Trieste. Questo è stato ribadito oggi a Roma, nel corso dell'incontro tenutosi al Mise e dedicato alla situazione dello stabilimento Sertubi di Trieste.

ATTENZIONE - L'Amministrazione regionale ha garantito la massima attenzione su quanto sta accadendo in Sertubi ed ha espresso il proprio apprezzamento per la disponibilità manifestata dal Ministero. In questo quadro la Regione continuerà a monitorare le dinamiche legate all'attività dello stabilimento nell'ottica di produrre ogni sforzo per la tutela dei livelli occupazionali. Presenti al tavolo a Roma, oltre a Regione e Ministero, anche i vertici aziendali, le Rsu dello stabilimento e quelle di Cisl e Uil.