Economia | Trieste

Ampliamento A4: siglato il contratto d'appalto!

Il cantiere verrà avviato entro l'estate 2018. E' previsto l'ampliamento dell'autostrada A4 con la terza corsia nei Comuni di Portogruaro, Teglio Veneto e Fossalta di Portogruaro. A corredo altri lavori e opere di mitigazione ambientale

Il cantiere verrà avviato entro l'estate
Il cantiere verrà avviato entro l'estate (Regione Friuli-Venezia Giulia)

TRIESTE - Il Commissario delegato ha siglato il contratto d'appalto con l'Impresa Pizzarotti, in associazione temporanea d'impresa con Saicam e Rizzani de Eccher, per la realizzazione dei lavori del secondo lotto-sub lotto 1 dell'ampliamento dell'autostrada A4 con la terza corsia, che prevede una spesa complessiva di 151.957.118,86 euro dei quali 87.442.572,08 euro per i lavori, 49.584665,33 euro per le somme a disposizione e 14.929881,45 euro per le spese generali.

DOVE - I lavori in questione, che riguarderanno la tratta da Portogruaro ad Alvisopoli, si sommano agli interventi già in fase di realizzazione tra Alvisopoli e Palmanova, contribuendo così al completamento dell'intera tratta da Portogruaro a Palmanova entro la fine del 2020. Attualmente il Commissario Delegato sta infatti completando l'acquisizione delle aree e l'avvio del cantiere è previsto entro l'estate del 2018.

LAVORI SULL' A4 - Il contratto firmato segue l'approvazione del progetto esecutivo avvenuta ad agosto 2017 e l'intervento prevede l'allargamento di circa 8,8 chilometri dell'A4 con la terza corsia nei Comuni di Portogruaro, Teglio Veneto e Fossalta di Portogruaro, il rifacimento di tutti i 4 cavalcavia di attraversamento da parte della viabilità minore e l'adeguamento funzionale del nodo tra A4 e A28 in corrispondenza della barriera di Portogruaro.

IN PROGRAMMA - Sono quindi previste numerose opere di mitigazione ambientale oltre alla realizzazione di bacini lagunaggio per la raccolta e il trattamento delle acque di piattaforma stradale. Verrà inoltre realizzato il canale di Gronda Fosson-Loncon nei comuni di San Stino di Livenza e Annone Veneto, un'opera inizialmente inserita nel secondo lotto-sub lotto 3, ma anticipata in questa fase per dare una risposta immediata alle problematiche idrauliche del territorio riscontrate a ovest di Portogruaro. Nell'ambito dell'intervento sono previste, infine, la risoluzione di tutte le interferenze con le reti impiantistiche e l'acquisizione delle aree necessarie alla realizzazione delle opere.