Economia | Trieste

Innovazione: altri 4 milioni per finanziare le piccole e medie imprese

La dotazione complessiva del bando, per l'introduzione di servizi e tecnologie innovative da parte delle Pmi, passa da 7 milioni di euro a 11 milioni. L'ammontare delle risorse richieste dalle imprese tuttavia è ancora più alto: arriva circa ai 16 milioni di euro

Innovazione per le piccole e medie imprese
Innovazione per le piccole e medie imprese (Regione Friuli-Venezia Giulia)

TRIESTE - La Giunta regionale del Friuli Venezia Giulia ha assegnato altri 4,2 milioni di euro per incrementare la dotazione finanziaria del bando per gli aiuti alle Pmi (Piccole e medie imprese) finalizzati all'introduzione di servizi e tecnologie innovative relative all'Ict (Information and Communications technology) le cui graduatorie provinciali sono in via di ultimazione da parte dei competenti organismi gestori; le Camere di commercio.

DA 7 A 11 MILIONI - L'intervento rientra nel programma operativo regionale Fesr 2014-20 inerente investimenti a favore della crescita e dell'occupazione della regione. Grazie a ulteriori 4.226.051,11 euro, la dotazione complessiva del bando passerà dall'attuale importo di 7.095.394,20 euro a quello di 11.321.445,31 euro, così da poter finanziare un più ampio numero di progetti presentati.

E NON BASTERANNO - L'ammontare delle risorse richieste dalle imprese che hanno fatto domanda è stato pari a circa 16 milioni. Dai dati attualmente rilevabili dalle istruttorie svolte dalle Camere di commercio si può stimare che gli aiuti complessivamente ammissibili avranno un importo inferiore alla somma richiesta di 16 milioni, ma in ogni caso la nuova dotazione finanziaria sarà completamente utilizzata.