25 aprile 2018
Aggiornato 10:30
La decisione della giunta

Cultura: accordo Regione-Unesco Giovani per valorizzazione siti Fvg

Sarà avviata una collaborazione per realizzare in Friuli Venezia Giulia una serie di iniziative culturali e scientifiche, di portata sia locale sia nazionale e internazionale, in quattro macro-ambiti

Cultura: accordo Regione-Unesco Giovani per valorizzazione siti Fvg (© Miramare)

TRIESTE - La Regione e l'Associazione italiana giovani per l'Unesco (costituita nel 2015 sotto l'egida della Commissione nazionale italiana per l'Unesco) uniscono le forze per sensibilizzare i ragazzi e le ragazze del Friuli Venezia Giulia sui temi della valorizzazione del patrimonio culturale dei siti patrimonio dell'umanità e della diffusione della cultura. La giunta regionale ha approvato il protocollo d'intesa triennale, il quale sarà siglato a breve, che favorisce un'azione sinergica per l'ottimizzazione della rete regionale di educazione al patrimonio e la promozione dell'offerta culturale locale e il miglioramento dell'accessibilità fisica dei siti culturali. Come emerge dal Regional Innovation Scoreboard 2016, il Friuli Venezia Giulia tra le regioni europee con il maggior livello d'innovazione e quest'azione punta a promuovere l'ampio panorama di siti e aree tutelati dall'Unesco presenti in regione, tra i quali l'Area Man and the Biosphere di Miramare a Trieste, la zona archeologica di Aquileia, le Dolomiti, Cividale del Friuli, Palù di Livenza e la fortezza di Palmanova.

«Siamo particolarmente soddisfatti dell'approvazione del Protocollo d'intesa triennale che sarà molto utile per le future collaborazioni tra la nostra Associazione e la Regione Friuli Venezia Giulia - ha affermato il presidente di UNESCO Giovani, Paolo Petrocelli - come potrà essere per il nostro Forum che si svolgerà a Trieste, città d'incontro e dialogo per eccellenza nel 2019 e nel quale offriremo una piattaforma per centinaia di giovani italiani ed europei per confrontarsi, formarsi e aprirsi al mondo». L'accordo prevede che la Regione e UNESCO Giovani collaborino per realizzare in Friuli Venezia Giulia una serie di iniziative culturali e scientifiche, di portata sia locale sia nazionale ed internazionale, in quattro macro-ambiti: sviluppo e promozione del sistema di offerta culturale locale; sviluppo dell'identità e della rete dei valori; miglioramento dell'accessibilità fisica delle risorse materiali e sviluppo delle reti e delle relazioni con i soggetti del territorio.