20 settembre 2018
Aggiornato 02:30

Tentato furto all'ufficio postale: arrestato un 19enne

E' successo alle 4.25 di lunedì 9 aprile: il ragazzo ha infranto una vetrina dell'ufficio postale forzando una finestra prima dell'arrivo degli agenti
Tentato furto all'ufficio postale: arrestato un 19enne
Tentato furto all'ufficio postale: arrestato un 19enne (Diario)

TRIESTE - Alle 4.25 di lunedì 9 aprile, la Polizia di Stato è intervenuta in via Soncini 145 per un tentato furto all’ufficio delle Poste Italiane. L'intervernto è stato reso possibile dalla segnalazione telefonica di un cittadino che, notando una persona di spalle indossante un giubbotto nero con cappuccio calzato che stava armeggiando con un arnese metallico sulla porta dell’ufficio, poi rompendola, ha contattato le forze dell’ordine.

L’equipaggio, inviato sul posto dalla sala operativa, si è subito imbattuta in un soggetto, l’unico presente in loco, corrispondente alle descrizioni ricevute, ovvero con indosso una giacca scura e un cappuccio, di fronte alla porta d’ingresso delle Poste. L’uomo, accortosi della presenza degli agenti, ha tentato invano una breve fuga in un vicolo laterale cieco, posto nelle vicinanze dell’edificio postale, dov'è stato raggiunto dagli operatori della squadra volante. Il ladro, scappando, ha tentato di disfarsi di una lima in acciaio di 40,5 cm, recuperata dagli agenti sotto il cancello di un’abitazione. Il soggetto è stato bloccato e identificato: si tratta di un 19enne già noto per numerosi precedenti contro il patrimonio, nei confronti del quale è scattata la misura degli arresti domiciliari. Ingenti i danni all'ufficio psotale, con una vetrina infranta e con un profilato della finestra forzato.