18 agosto 2018
Aggiornato 04:30

Horti Tergestini: torna puntuale la tredicesima edizione

La manifestazione ormai è diventata un appuntamento atteso da tutta la regione e non solo
Horti Tergestini: torna puntuale la tredicesima edizione
Horti Tergestini: torna puntuale la tredicesima edizione (Horti Tergestini)

TRIESTE - Ritorna puntuale anche nel 2018 Horti Tergestini, giunto alla sua tredicesima edizione. La due giorni, in programma sabato 14 e domenica 15 aprile nel Parco di San Giovanni a Trieste, grazie alla tenacia imprenditoriale e alla determinazione della cooperativa sociale ‘Agricola Monte San Pantaleone’ e all’apporto fondamentale di competenza e passione dell’Associazione orticola del Friuli Venezia Giulia ‘Tra Fiori e Piante’ ormai è diventata un appuntamento atteso da tutta la regione e non solo: nel corso degli anni, infatti, si è conquistato un pubblico sempre più vasto, che non vede l’ora di invadere pacificamente l’ex Ospedale Psichiatrico Provinciale per immergersi in piante di ogni tipo, rose in testa (e nel posto che ne ospita seimila non potrebbe essere diversamente!), ma anche in laboratori, pubblicazioni, incontri, oggetti artigianali (dai cesti alle ceramiche agli unguenti, dai tessuti al miele ai biscotti) frutto di un felice incontro tra natura e cultura e di una magistrale selezione curata da Lili Soldatich, che anche quest’anno è riuscita a ingaggiare più di cento espositori provenienti da tutt’Italia e non solo.

LA PRIMAVERA invoglia a dare nuove opportunità ai nostri giardini e ai nostri terrazzi, ma anche e in primo luogo al nostro benessere. Come dice Van Gogh, «nell’amore, così come in tutta la natura, c’è un appassire e un rifiorire, ma non una morte definitiva»: le iniziative previste aiutano a risvegliare passioni, riempiendole di energia e di colori. A cominciare da quelli dei più di due milioni di tulipani che abitano nell’Arboretum Voljčji Potok di Lubiana e di cui ci racconterà il direttore Aleš Ocepek, ospite d’onore di quest’edizione e protagonista dell’inaugurazione in programma alle 11 di sabato 14 aprile.

MA SONO DA NON PERDERE ANCHE LE PASSEGGIATE nel Parco (sabato 14 e domenica 15 alle ore 15 a cura della cooperativa sociale ‘La Collina’ con Luca Bellocchi e Isabella Maria Costadura) e la presentazione de ‘La verde bellezza. Guida ai parchi e ai giardini storici pubblici del Friuli Venezia Giulia’ (domenica 15 aprile alle 11 nello spazio Villas), un patrimonio da far conoscere e valorizzare. Ultima, ma non ultima: la visita guidata a ‘Leros: il mio viaggio’ (sabato 14 e domenica 15 aprile alle 11.30 al padiglione Z). Una mostra di oltre 60 fotografie suddivise in 4 sezioni: la testimonianza del viaggio di Antonella Pizzamiglio all’interno del Manicomio Leros, iniziato nel 1989 e non ancora concluso. Ce n’è davvero per tutti i gusti e per ogni età: anche quest’anno, infatti, Minimu propone un laboratorio per i più piccoli stavolta dedicato agli spaventapasseri (sabato 14 aprile dalle 14 alle 16, domenica 15 aprile dalle 10 alle 12; è richiesta la prenotazione: info@mini-mu.it).

Info: www.hortitergestini.it