25 aprile 2018
Aggiornato 10:30
Il 19 e 20 aprile

#AttractYoung: l’hackathon per nuove soluzioni tecnologiche alle sfide sociali

Durante la due giorni i partecipanti lavoreranno suddivisi in dieci gruppi e saranno supportati da coach esperti

#AttractYoung: l’hackathon per nuove soluzioni tecnologiche alle sfide sociali (© AdobeStock | olly)

TRIESTE - E’ ormai lanciata la macchina organizzativa di #AttractYoung, il primo hackathon nato per rispondere con soluzioni tecnologiche alle sfide sociali del presente e del futuro. L’evento, in calendario il 19 e 20 aprile nel Centro Congressi di Area Science Park a Padriciano, vedrà la partecipazione di ben 65 giovani di età compresa tra i 18 e i 30 anni, originari di 15 Paesi: Italia, Slovenia, Croazia, Francia, Spagna, Portogallo, Danimarca, Finlandia, Polonia, Turchia, Albania, Indonesia, Pakistan, India, Brasile.

LA CALL - La risposta alla call lanciata le scorse settimane è andata oltre le più ottimistiche aspettative degli organizzatori per numero di aderenti e qualità delle proposte, che investono tematiche di grande attualità: energie alternative, accesso all'istruzione e alla cultura, rilevamento delle mine antiuomo, inclusione sociale, salute, sicurezza alimentare, mobilità sostenibile, acqua, rifiuti e altro ancora.   Durante la due giorni i partecipanti lavoreranno suddivisi in dieci gruppi e saranno supportati da coach esperti. I migliori talenti saranno premiati con una visita di cinque giorni al CERN di Ginevra e all’ESRF di Grenoble.   #AttractYoung è organizzato da AREA Science Park, Elettra Sincrotrone Trieste, INFN Trieste – Istituto Nazionale di Fisica Nucleare, in collaborazione con l’iniziativa ATTRACT alla quale aderiscono alcune organizzazioni scientifiche leader in Europa: CERN (European Organization for Nuclear Research), l’European Southern Observatory (ESO), l’European Synchrotron Radiation Facility (ESRF) e l’European Molecular Biology Laboratory (EMBL).