19 agosto 2018
Aggiornato 19:00

‘Periferie sicure’: tre denunce e due arresti a Trieste

Undici sono stati i sequestri tra i quali 1 manganello, 2 coltelli multiuso e quasi mezzo chilogrammo di marijuana
‘Periferie sicure’: tre denunce e due arresti a Trieste
‘Periferie sicure’: tre denunce e due arresti a Trieste (Diario di Trieste)

TRIESTE - Nell’ambito del rafforzamento dell’azione delle Forze di polizia nel contrasto dell’illegalità diffusa, disposto dal Ministero dell’Interno, con particolare riferimento alle aree periferiche caratterizzate da fenomeni di irregolarità e degrado, sono stati attuati dei controlli straordinari nelle zone cittadine più a rischio.

REATI - Alle operazioni che si sono sviluppate in 6 giornate, volte particolarmente al contrasto dei reati inerenti lo spaccio di stupefacenti, al controllo di esercizi pubblici, nonché al contrasto del fenomeno dell’abusivismo commerciale, hanno preso parte 64 pattuglie della Questura e del reparto prevenzione crimine di Padova, 37 equipaggi della Guardia di Finanza e 21 della polizia locale.

CONTROLLI - L’attività ha consentito di controllate 131 autovetture e di identificare in totale 504 persone delle quali 3 sono state denunciate in stato di libertà e 2 arrestate per reati di droga. 11 sono stati i sequestri tra i quali 1 manganello, 2 coltelli multiuso e quasi mezzo chilogrammo di marijuana. Sono state eseguite 64 verifiche ad esercizi commerciali e sono state emesse 15 sanzioni amministrative.