18 agosto 2018
Aggiornato 04:30

Firmato un accordo tra la Regione Fvg e Icgeb: l’Europa è sempre più vicina

Il Centro Internazionale di Ingegneria Genetica e Biotecnologia sarà sostenuto dalla Regione nei confronti delle istituzioni europee e in particolare della Commissione e del suo Centro di Ricerca
Firmato un accordo tra la Regione Fvg e Icgeb: l’Europa è sempre più vicina
Firmato un accordo tra la Regione Fvg e Icgeb: l’Europa è sempre più vicina (Icgeb)

TRIESTE- Un Accordo Quadro di collaborazione in ambito europeo tra la Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia e il Centro Internazionale di Ingegneria Genetica e Biotecnologia (Icgeb), con sede centrale a Trieste, è stato firmato in questi giorni dall’Assessore regionale alla Ricerca, Loredana Panariti, su delega della Presidenza, e dal Direttore Generale Icgeb Mauro Giacca.

IN BASE ALL’ACCORDO la Regione Fvg sosterrà le attività dell’Icgeb nei confronti delle istituzioni europee e in particolare della Commissione Europea e il suo Centro di Ricerca, il Joint Research Centre, al fine di rafforzare la dimensione europea dello stesso ICGEB, favorendone così una maggiore partecipazione ai programmi europei in campo scientifico e valorizzandone la rete di laboratori associati ed i rapporti con le comunità scientifiche dell’Europa orientale e dei Balcani.

A SOSTEGNO DI TALE STRATEGIA un funzionario regionale verrà distaccato presso l’ICGEB per operare in stretto contatto con la Direzione Regionale competente. Come ha osservato l’Assessore Panariti, «l’accordo comporta la piena attuazione di una delibera recentemente adottata dalla Giunta Regionale». Da parte sua, il Prof. Giacca ha espresso la massima soddisfazione per il continuativo supporto della Regione Friuli Venezia Giulia, che nello scorso dicembre aveva assegnato tre milioni di euro per la realizzazione di un laboratorio avanzato, unico in Italia, dedicato ad un’attività fortemente innovativa nel settore dei biosimilari e che prevede una collaborazione con l’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS).