27 maggio 2018
Aggiornato 01:30
Il 29 aprile

Ruba dei vestiti all’Upim: arrestata una 57enne

Una volta fermata, la signora ha consegnato spontaneamente agli operatori sia l’arnese che la merce, del valore complessivo di 116,90 euro

Ruba dei vestiti all’Upim: arrestata una 57enne (© AdobeStock | Stefano Neri)

TRIESTE – Ruba dei vestiti all’Upim staccando l’antitaccheggio, ma viene presa con ‘le mani nel sacco’.  Nei guai una donna di 57 anni. 

IL FURTO - I fatti risalgono allo scorso 29 marzo, quando è stato richiesto intervento delle forze dell’ordine all’Upim di Trieste. A intervenire sul posto la Squadra Volante: J.V., classe ’61, di origine serba, si era poco prima resa responsabile del furto di diversi capi d’abbigliamento che la stessa aveva occultato all’interno della propria borsa. La donna è stata tuttavia sorpresa dal personale addetto alla vigilanza, il quale aveva notato che la signora aveva strappato le etichette antitaccheggio, avvalendosi di un arnese per la manicure dotato di lama affilata.

CAPI INVENDIBILI - Una volta fermata, la donna ha consegnato spontaneamente agli operatori sia l’arnese che la merce, del valore complessivo di 116,90 euro. I capi d’abbigliamento sono stati riconsegnata al personale del negozio che però hanno constatato che erano stati danneggiati e quindi era impossibile rimetterli in vendita.

LA PERQUISIZIONE - Gli agenti, in considerazione al fatto che la donna, colta in flagranza di reato, ha dichiarato di essere ospite di un’amica, hanno proceduto alla perquisizione domiciliare. All’esito dell’attività hanno rinvenuto numerose confezioni di profumi (ancora confezionati) nonché svariati capi d’abbigliamento che presentavano etichette antitaccheggio strappate, il tutto occultato all’interno di una borsa schermata. L’arnese utilizzato per l’attività predatoria all’interno dell’esercizio commerciale e la merce rinvenuta all’interno della abitazione sono stati quindi sottoposti a sequestro. La donna è stata arrestata e successivamente portata alla locale casa circondariale.