20 agosto 2018
Aggiornato 07:00

Salone del libro, unione tra territorio ed editoria nello stand della regione!

Maggior numero di appuntamenti in calendario nello stand "Abbraccio", una presenza più massiccia di case editrici locali e partecipazione a eventi programmati nella serata in città di Salone Off, per promuovere il territorio
Friuli-Venezia Giulia alla 31esima edizione del Salone del libro di Torino
Friuli-Venezia Giulia alla 31esima edizione del Salone del libro di Torino (Di FabrikaSimf (tramite Shutterstock))

TRIESTE - Maggior numero di appuntamenti in calendario nello stand, una presenza più massiccia di case editrici locali e, infine, partecipazione a eventi programmati nella serata in città per promuovere il territorio. Sono questi solo alcuni degli elementi che caratterizzeranno la presenza della Regione Friuli Venezia Giulia alla 31esima Edizione del Salone del libro in programma al Lingotto fiere di Torino dal 10 al 14 maggio.

"ABBRACCIO" - Nello stand "Abbraccio", che in gran parte ricalca quello utilizzato lo scorso anno per la medesima occasione e allestito grazie alla collaborazione garantita dalla filiera del Legno del Friuli Venezia Giulia, si alterneranno una serie di appuntamenti il cui intento è quello di promuovere l'aspetto culturale del nostro territorio. Nell'arco delle cinque giornate della fiera, sono programmati 34 appuntamenti che spaziano dalla letteratura al teatro, passando per la musica, cinema, poesia, archeologia e beni culturali. A proporli saranno 18 tra enti e istituzioni che operano in regione.

EDITORIA - Per la parte dedicata espressamente ai libri, quest'anno la presenza delle case editrici sarà più massiccia; dalla trentina "sbarcate" in fiera nel 2017, per l'edizione numero 31 del Salone si è passati alle 43, alle quali sono stati affidati degli appuntamenti per la presentazione di alcuni loro volumi all'interno dello stand. Confermato poi lo spazio riguardante la Libreria della poesia, unico settore specifico in tutta la Fiera riservato a questo filone letterario, frutto di una partnership che il Salone del Libro ha voluto affidare a Pordenonelegge. A quest'ultimo ente la Regione ha dato nuovamente il ruolo di coordinamento artistico di quanto accadrà nello spazio del Friuli Venezia Giulia.

OFF SALONE - Novità di quest'anno sarà poi la partecipazione al "salone off", che porta gli autori e gli eventi fuori dal Lingotto e coinvolge centinaia di luoghi delle otto Circoscrizioni di Torino e di tutto il Piemonte. All'iniziativa, organizzata dalla Fondazione per la Cultura Torino, il Friuli Venezia Giulia sarà presente nelle giornate di giovedì 10 e venerdì 11 maggio.

APPUNTAMENTI FUORI DA LINGOTTO - Il primo appuntamento, a cura di PromoTurismo Fvg, sarà dedicato al viaggio dei 5 sensi alla scoperta della regione, in occasione del lancio della nuova guida Lonely Planet. Il giorno successivo, invece, nello spazio culturale di S. Pietro in Vincoli, si terrà un evento curato da Pordenonelegge per celebrare i 200 anni dalla scrittura della poesia di Leopardi, "L'infinito".