24 settembre 2018
Aggiornato 01:30

Regione Fvg: primo Consiglio il 22 maggio. Ultime trattative per la giunta

Martedì 22 maggio alle 11 ci sarà la prima seduta dell'era Fedriga. Si sta ancora lavorando per l'esecutivo: restano ancora delle caselle da riempire
Regione Fvg: primo Consiglio il 22 maggio. Ultime trattative per la giunta
Regione Fvg: primo Consiglio il 22 maggio. Ultime trattative per la giunta (Regione Fvgg)

TRIESTE – E’ stato convocato il primo Consiglio regionale dell’era Fedriga. Si terrà martedì 22 maggio alle 11. Cinque i punti all’ordine del giorno: costituzione dell'Ufficio di presidenza provvisorio, prestazione del giuramento da parte dei consiglieri regionali, votazione per l'elezione del presidente del Consiglio regionale, votazione per l'elezione di due vicepresidenti, votazione per l'elezione di quattro consiglieri segretari. Per quella data, almeno stando alle dichiarazioni post voto, Massimiliano Fedriga dovrebbe già aver sciolto le riserve sulla nuova giunta.

I NOMI PER LA NUOVA GIUNTA - A proposito del nuovo esecutivo, alcune ‘caselle’ paiono già riempite, altre, invece, devono ancora trovare un nome condiviso da tutta la coalizione. Data per assodata la ‘clausola’ delle dimissioni da consigliere regionale per chi vuole entrare in giunta (problema che non riguarda gli esterni), i nomi certi, per ora, paiono quelli del forzista Riccardo Riccardi, a cui spetterà anche il ruolo di vicepresidente, dei leghisti Pierpaolo Roberti e Barbara Zilli, di Fabio Scoccimarro per Fdi e di Sergio Bini, ‘padre’ di Progetto Fvg. Resterebbero da collocare i referati a Sanità e Bilancio. All’appello mancano 5 posti: altri due nomi potrebbero arrivare dal Carroccio (una di questi dovrà essere una donna, l’altro potrebbe essere il pordenonese Stefano Zannier), uno da Forza Italia (Franco Mattiussi?), un altro da Autonomia Responsabile (si parla del segretario regionale Giulia Manzan o dell’ex alfaniano Alessandro Colautti) l’ultimo da Progetto Fvg (Attilio Vuga pare essere in pole).

BUBISUTTI AL POSTO DI FEDRIGA IN PARLAMENTO - Fedriga intanto ha formalizzato le sue dimissioni da parlamentare. A prendere il suo posto, a Roma, sarà la tolmezzina Aurelia Bubisutti.