23 ottobre 2018
Aggiornato 15:30

Al via la XXI edizione di ‘Muggia in Musica’

Il primo appuntamento della tradizionale rassegna musicale di primavera a ingresso libero prevede tre concerti che avranno per teatro le piccole e suggestive chiese cittadine
Al via la XXI edizione di ‘Muggia in Musica’
Al via la XXI edizione di ‘Muggia in Musica’ (AdobeStock | rbr09-Dg062015)

MUGGIA - Giunge alla XXI edizione ‘Muggia in Musica’, la tradizionale rassegna musicale muggesana di primavera a ingresso libero organizzata da Associazione musicale Serenade Ensemble e Comune di Muggia che anche nel 2018 si comporrà dei tre classici appuntamenti musicali consistenti in altrettante iniziative concertistiche che vedranno coinvolti sia musicisti professionisti che giovani allievi dei corsi musicali della Banda Cittadina di Muggia ‘Amici della Musica’ per i corsi base  e della Serenade Ensemble per i corsi di interpretazione musicale.

GLI APPUNTAMENTI si terranno nelle chiese di Muggia Vecchia e San Rocco riproponendo il collaudato tema ‘I colori della musica’: tinte diverse per timbrica e repertorio presentate da un ventaglio strumentale variopinto: fiati leggeri, ottoni, strumenti ad arco, strumenti barocchi, chitarre, ma soprattutto cori.

IL CARTELLONE PREVEDE PER VENERDÌ 11 MAGGIO alle 20.30 nella chiesa di San Rocco nella prima parte della serata il piccolo coro ‘Per un Amico’, diretto da Aglaja Merkel, a cui seguirà l’esibizione dell’Orchestra di clarinetti degli Amici della musica di Muggia con un programma di musica del '700: il celebre Canone di Pachelbel e il Concerto Grosso n° 6 di Corelli (solisti Edoardo Milani e Carlo Venier al flauto e Giacomo Sfetez al fagotto).

IL SECONDO APPUNTAMENTO, sempre nella chiesa di san Rocco, venerdì 18 maggio alle 20.30 avrà come ospiti il quartetto di chitarre ‘Andante cantabile’ formato da Lucio Zanella, Cristiano Devitor, Francesco Riosa e Giacomo Sfetez che proporranno musiche di von  Call e  Thorlaksson e, a seguire, il Trio d’ance ‘Uno più  due...trio’ formato da Gianmarco Passarini, oboe, Francesca Pernigo, clarinetto e Giacomo Sfetez, fagotto (in programma, musiche di Beethoven e Auric). 

L’ULTIMA SERATA, nella basilica di Muggia Vecchia venerdì 25 maggio alle ore 21.00, vedrà di scena l'orchestra barocca ‘Cum  jubilo’ (Maurizio Codrich oboe barocco, Aura d'Orlando e Paola Veronese violino barocco, Cristina Verità, viola barocca, Stefan Bak, violoncello barocco e Paolo Biancuzzi clavicembalo) che interpreteranno musiche di Hendel e Bach. Nella seconda parte, spazio al coro ‘Semplici Note’ di Muggia diretto da Giulia Fonzari.

AL PROGRAMMA TRADIZIONALE SI AGGIUNGONO quest’anno anche tre ‘Buongiorno in musica’ a cadenza mensile: un saluto musicale di una trentina di muniti tenuti sul sagrato della basilica di Muggia Vecchia alle 10.30: al primo appuntamento, tenutosi il 15 aprile con il quintetto di corni degli Amici della musica, seguirà, domenica 13 maggio, un’esibizione del coro ‘Semplici Note’.

DOMENICA 3 GIUGNO, infine, ultimo appuntamento con il quartetto di flauto degli Amici della musica (Edoardo Milani, Nicoletta Marzari, Mara Radovich e Laura Sfetez). L'ingresso a tutti i concerti è libero.