27 maggio 2018
Aggiornato 01:30
Trieste

Prima giornata del Salone del Libro: 43 case editrici regionali, eventi e informazione al padiglione 1!

Si aggiunge alle case editrici regionali anche "La collana 180", archivio critico della salute mentale edizioni Alphabeta Verlag, per il quarantesimo anniversario della legge Basaglia. Nello stand tanti eventi in programma e promozione del territorio

Friuli-Venezia Giulia alla 31esima edizione del Salone del libro di Torino (© Di FabrikaSimf (tramite Shutterstock))

TRIESTE - Dalla letteratura allo sport, passando per l'attualità e l'emigrazione. Sono stati questi i temi principali degli eventi ospitati nello stand del Friuli Venezia Giulia in occasione della giornata inaugurale della 31ª edizione del Salone del libro che è in corso di svolgimento al Lingotto fiere di Torino. Dopo l'inaugurazione ufficiale della manifestazione, alla presenza del presidente del Salone del libro Massimo Bray nonché dei presidenti del Senato e della Camera, si è alzato il sipario sulle varie iniziative in programma nei diversi padiglioni.

CASE REGIONALI - In quello del Friuli Venezia Giulia la giornata di apertura è stata dedicata alle case editrici regionali, che per la prima volta sono presenti al Salone con specifici incontri dedicati alla presentazione di eventi legati ai propri volumi in catalogo oltre che ad una selezione di quanto da loro stampato. Quest'anno le aziende dell'editoria regionale in fiera sono 43 e forniscono una panoramica generale del territorio e della produzione libraria di vari settori. Di queste, dieci provengono dal territorio pordenonese, diciassette dall'udinese, tredici dal triestino e due da Gorizia.

COLLANA 180 - A loro si aggiunge la casa editrice "La collana 180" archivio critico della salute mentale edizioni Alphabeta Verlag, impegnata nel riconoscere le tante cose che in questi anni sono avvenute nel mondo della psichiatria e della salute mentale. L'iniziativa si inserisce nell'ambito delle celebrazioni riguardanti il 40° anniversario dall'entrata in vigore della legge 180, conosciuta come legge Basaglia.

EVENTI CULTURALI - Nello stand allestito al padiglione 1 dalla Regione, con la collaborazione di PromoTurismoFVG e il sostegno della Filiera legno del Friuli Venezia Giulia, si alterneranno nell'arco di cinque giorni una trentina di eventi che spaziano dalla letteratura al teatro, passando per la musica, cinema, poesia, archeologia, e beni culturali. Protagonisti saranno 16 tra enti e istituzioni, di cui tre del Friuli occidentale, sette dell'udinese, tre dell'isontino e altrettante giuliane.

TURISMO CULTURALE - Oltre all'aspetto culturale, lo stand ha un forte taglio dedicato alla promozione del territorio. Grazie alla presenza di PromoTurismoFVG ai visitatori viene distribuito materiale informativo riguardante la regione per dare concretezza e valore a quel "turismo culturale" di cui spesso si parla e che proprio al Salone trova concretezza. Nella giornata odierna è previsto anche uno dei due eventi "fuorisalone" con il lancio della nuova guida Lonely Planet dedicata al viaggio nei cinque sensi alla scoperta del Friuli Venezia Giulia.

POESIA - Infine Fondazione Pordenonelegge, che ha curato il coordinamento artistico degli eventi culturali in programma nello stand della Regione, proporrà tredici incontri dedicati alla poesia e una libreria sul tema con oltre tremila titoli tra classici, novità e "introvabili». Il tutto su incarico del Salone del Libro con il quale ormai da anni è partner organizzativo.

ONLINE - Tutti gli eventi ospitati nello stand del Friuli Venezia Giulia sono visibili in streaming video nel sito di PromoTurismoFVG all'indirizzo web www.turismofvg.it