22 ottobre 2018
Aggiornato 20:30

La tradizione e la qualitą dei prodotti Masč volano in Cina

L’azienda Masč sarą presente fino al 18 maggio al Sial di Shanghai alla fiera sull’innovazione alimentare per rappresentare il territorio triestino
La tradizione e la qualitą dei prodotti Masč volano in Cina
La tradizione e la qualitą dei prodotti Masč volano in Cina (Masč)

TRIESTE - Masè vola a Shanghai! Fino al 18 maggio il marchio storico della gastronomia triestina sarà ospite della città cinese in occasione del SIAL China, la più grande fiera sull’innovazione alimentare dell’intera Asia. Allo Shanghai New International Expo Center saranno presenti oltre 3.400 espositori provenienti da tutto il mondo, sparsi sui 162.000 metri quadri di fiera: 13 padiglioni che ospiteranno oltre 100.000 professionisti del settore agroalimentare.

I NUMERI sono già in crescita rispetto all’edizione record del 2017, durante la quale si è assistito ad un incremento del 10% degli espositori, del 31% dei professionisti del settore e del 18% delle aree a disposizione rispetto al 2016. Le sale espositive sono suddivise in aree tematiche e raccolgono con il passare degli anni un interesse e un coinvolgimento sempre maggiore da parte del pubblico. «Siamo orgogliosi di poter rappresentare i nostri prodotti e le specialità triestine all’interno di un contesto meraviglioso come quello di SIAL Shanghai – racconta Eva Fulchir, direttrice generale di Masè -: per noi e per il nostro territorio è un ulteriore passo di crescita». Dello stesso avviso Stefano Fulchir, amministratore delegato di Masè: «Trieste e Shanghai sono separate da 8.790 km: può sembrare un’enormità, ma con la nostra presenza al SIAL le distanze si azzerano e i confini spariscono. Vogliamo far conoscere le nostre eccellenze, dare un ulteriore segno distintivo a Trieste e alla qualità italiana».

IL CIBO OCCIDENTALE STA FACENDO INNAMORARE ogni giorno di più il Paese della Grande Muraglia: un’occasione unica quella del SIAL per farsi conoscere non solo dai clienti cinesi, ma da tutto il mondo orientale, come Thailandia, Giappone, Singapore, Vietnam, ecc… Un’opportunità per familiarizzare con il mercato e con la tradizione gastronomica cinese, sempre più affascinata dal cibo occidentale, soprattutto italiano, che verrà rappresentato con grande orgoglio dalla famiglia Masè.