18 agosto 2018
Aggiornato 21:30

‘Pacchetto scuola’: contributo per l'anno scolastico 2018/2019

Brandi: “Il Comune con una deliberazione ha messo a disposizione 200 mila euro per dare un concreto aiuto alle famiglie in attuazione dei principi sul diritto allo studio"
‘Pacchetto scuola’: contributo per l'anno scolastico 2018/2019
‘Pacchetto scuola’: contributo per l'anno scolastico 2018/2019 (AdobeStock | contrastwerkstatt)

TRIESTE - Il 21 maggio si sono aperti i termini per presentare la domanda per il contributo «Pacchetto Scuola», lo annuncia l’assessore all'Educazione, Scuola, Università e Ricerca del Comune di Trieste, Angela Brandi: «Il Comune con una deliberazione ha messo a disposizione 200 mila euro per dare un concreto aiuto alle famiglie in attuazione dei principi sul diritto allo studio. – ha chiarito - Proseguendo sulla strada della semplificazione delle procedure amministrative abbiamo pensato di mantenere un'unica domanda che va a sostituire le due che potevano venir presentate gli anni precedenti per il materiale didattico e l’abbonamento a una linea di trasporto pubblico locale».

A CHI È RIVOLTO - Dal 21 maggio al 6 luglio 2018, quindi, potranno presentare domanda per il «Pacchetto Scuola» le famiglie (con residenza anagrafica nel Comune di Trieste e un Isee non superiore a 10.632,94 euro) con figli che frequenteranno nell'anno scolastico 2018/2019 della classe quinta, della scuola primaria, la scuola secondaria di primo grado, il primo biennio della scuola secondaria di secondo grado. Le famiglie troveranno tutte le informazioni utili sul sito Rete Civica del Comune di Trieste o potranno rivolgersi all'Ufficio Scuole e Logistica, Università e Ricerca, tel. 040 675 4020, e-mail  dirittoallostudio@comune.trieste.it.