22 ottobre 2018
Aggiornato 22:30

Due sedicenni arrestati per tentato omicidio

Nei guai un italiano e un serbo per aver aggredito un trentenne italiano, colpendolo alla schiena con diversi fendenti utilizzando dei cocci di bottiglia
Due sedicenni arrestati per tentato omicidio
Due sedicenni arrestati per tentato omicidio (Diario)

TRIESTE - Nella mattinata di domenica 27 maggio il personale della Polizia di Stato ha dato esecuzione alla misura cautelare della custodia in un istituto di pena minorile, disposta dal Gip del Tribunale per i minorenni di Trieste su richiesta della locale Procura della Repubblica per i minorenni, nei confronti di due sedicenni (un italiano e un serbo), indagati per concorso in tentato omicidio. In particolare, nei giorni scorsi, nei pressi di piazza Perugino, i due soggetti hanno aggredito un trentenne italiano, colpendolo alla schiena con diversi fendenti utilizzando dei cocci di bottiglia.

Il primo intervento è stato effettuato da una Volante della Questura di Trieste, che, giunta sul luogo del delitto, trovava la persona offesa sottoposta alle prime cure del personale del 118 ed acquisiva i primi elementi indiziari a carico degli aggressori. Venivano avviate immediatamente le indagini, condotte dagli investigatori del Commissariato di San Sabba su delega della Procura dei Minori, che portavano alla compiuta identificazione e al rintraccio dei due autori del reato.

I due minori sono stati arrestati in esecuzione della misura della custodia cautelare e portati in un istituto di pena minorile.