18 agosto 2018
Aggiornato 21:30

Programma workshop della Regione: impatto del turismo sul territorio

L'evento si aprirà alle 10 a Trieste, nel Salone di rappresentanza della Regione, e sarà diviso in sessione mattutina e pomeridiana. L'ingresso sarà consentito fino a esaurimento posti
Sede della Regione
Sede della Regione (Regione Friuli-Venezia Giulia)

TRIESTE - "Turismo e territorio: la statistica e gli strumenti per la valutazione degli impatti" è il titolo del workshop promosso dalla Regione Friuli Venezia Giulia in programma giovedì 31 maggio a Trieste nel Salone di rappresentanza della Regione.

TURISMO E TERRITORIO - La giornata di approfondimenti e di confronto punta a delineare le opzioni che possono migliorare l'apporto del turismo alle condizioni del territorio del Friuli Venezia Giulia. Accanto alle ricadute economiche, il workshop si focalizza sugli strumenti che permettono di riconoscere gli impatti prodotti dal turismo e quantificarne la rilevanza. Nel corso dell'evento, che si aprirà alle 10.00 con gli indirizzi di saluto delle autorità, esperti della materia affronteranno il tema degli effetti del turismo sul territorio, sia dal punto di vista economico che ambientale, con particolare attenzione alle tipologie emergenti di turismo.

PROGRAMMA PER LA MATTINA - Due le sessioni di lavoro: al mattino si parlerà di "Turismo e di valutazione del suo impatto" con Francesco Tapinassi (Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo), Maria Teresa Santoro (Istat), Irene Plet (Regione FVG), Marco Tullio Petrangelo (PromoTurismoFVG), Michela Cesarina Mason (Università di Udine), Paola Del Negro (Ogs) e Franco Sturzi (Arpa FVG).

NEL POMERIGGIO - La sessione pomeridiana sarà dedicata ai "Nuovi turismi e nuovi fabbisogni informativi", con Moreno Zago (Università di Trieste), Gian Pietro Zaccomer (Università di Udine) e Michela Zin (PordenoneLegge). Dopo una tavola rotonda con Rita Auriemma (Erpac), Marco Pilia (Noiza) e Guerrino Lanci (Federalberghi), le conclusioni della giornata di studio saranno tratte da Roberto Costa, tecnologo dell'Ufficio territoriale per il Veneto e il Friuli Venezia Giulia dell'Istat.

L'accesso in sala sarà consentito fino a esaurimento dei posti disponibili.