18 novembre 2018
Aggiornato 09:30

“Insegui la tua storia”, oltre un mese di spettacoli e incontri per bambini e famiglie in 11 Comuni del FVG

Dal 26 giugno al 7 agosto: 12 rappresentazioni tra giardini, parchi e oasi naturali, con tante novità. Il progetto coinvolge 9 Comuni, con capofila Romans D’Isonzo
“Insegui la tua storia”, oltre un mese di spettacoli e incontri per bambini e famiglie in 11 Comuni del FVG
“Insegui la tua storia”, oltre un mese di spettacoli e incontri per bambini e famiglie in 11 Comuni del FVG (Associazione Cikale Operose)

ROMANS D'ISONZO - Oltre un mese di teatro ragazzi 'itinerante', dal 26 giugno al 7 agosto, con spettacoli e incontri dedicati ai bambini e alle famiglie del territorio isontino e friulano, tra giardini, parchi e oasi naturali. Arriva alla 19ma edizione con un programma di alto livello e ricco di novità il progetto culturale 'Insegui la tua storia', reduce dalla felice esperienza del 2017, la prima sotto la direzione artistica di Francesco Accomando con l’organizzazione di Giampaolo Fioretti e di Cikale Operose. In caso di maltempo gli spettacoli, ad ingresso libero, verranno effettuati in spazi chiusi che verranno comunicati preventivamente.

SI AMPLIA LA RETE DEI COMUNI - Quest’anno si estende la rete dei Comuni che sostiene il progetto. Oltre a Romans d’Isonzo (capofila e ideatore del progetto), Bagnaria Arsa, Farra d’Isonzo, Fiumicello, Mariano del Friuli, Medea, Moraro, Ruda e Villesse, gli eventi saranno ospitati anche nei comuni di Cervignano del Friuli e Terzo di Aquileia, segno di una precisa volontà di allargamento ma anche di un forte interesse delle amministrazioni. La rassegna prevede l’allestimento, in ogni comune, di una o due rappresentazioni di compagnie regionali e nazionali italiane di prestigio che operano in modo specifico nel settore del teatro per bambini e famiglie. Il progetto ha il supporto di Fondazione CariGo, BCC Staranzano e Villesse, Coop Alleanza 3.0.

RICCA PROGRAMMAZIONE - Ancora una volta la programmazione punta sulla ricchezza delle diversità per consentire a un pubblico sia grande sia piccolo di crescere nel confronto tra uno spettacolo e l’altro, con la scelta artistica di un teatro che possa lasciare qualcosa di prezioso in quel 'dentro di noi' senza età che qualcuno chiama anima.
«Per il 2018 abbiamo deciso di rafforzare la qualità degli spettacoli rinunciando alla progettualità laboratoriale, seppur positiva - spiega il direttore artistico Francesco Accomando –. L’obiettivo della nuova edizione è quello di ricreare un’aria di ritrovo e di festa spontanea con un alto valore culturale intrinseco: alla fine di ogni spettacolo ci sarà ancora una storia da inseguire, quella che in ogni piccolo spettatore è rimasta impressa nella mente e, per gli adulti, quella di inseguire la storia dei propri figli. Il teatro diventa così per ogni famiglia e comunità uno strumento per riconoscersi e stare meglio».
Il progetto, infatti, unisce le generazioni nel segno del divertimento e di una riflessione spontanea e creativa che intercetta un bisogno forte delle comunità coinvolte: trovare uno spazio di condivisione familiare e intergenerazionale, fondato su una progettualità di alto profilo e improntato alla scoperta e alla fantasia.
«La scorsa stagione c’è stato un esito positivo nei numeri e nella qualità della proposta  – ricorda l’assessore alla Cultura di Romans d’Isonzo Alessia Tortolo –. L’ obiettivo è quello di dedicare uno spazio ai bambini e anche agli adulti, perché il teatro deve essere un’esperienza pregnante dove l’adulto non sia un soggetto escluso, ma possa vivere il piacere della visione insieme al bambino, in un momento intenso di condivisione; questo può accadere solo se lo spettacolo è in grado di rivolgersi anche a lui in un incontro che, nella differenza di conoscenza e di età, diventa scambio di pensieri e sensazioni.»
«Anche quest’anno - chiosa l’assessore all’Istruzione Matteo Gargaloni - verrà presentato un programma di spettacoli rivolto a bambini dai 4 ai 10 anni e ai loro genitori, all’insegna della diversità dei linguaggi teatrali, del divertimento e a favore di un momento di dialogo costruttivo e stimolante, soprattutto, per trascorrere assieme un tempo di benessere e qualità».

Per informazioni: Associazione Cikale Operose | Cel. 339.4238228 | cikaleoperose@gmail.com | www.inseguilatuastoria.eu | www.facebook.com/inseguilatuastoria/