19 novembre 2018
Aggiornato 08:00

A Trieste l’incontro Italia-Croazia Fiba Basketball World Cup 2019

Gli Azzurri sono a Trieste da mercoledì 20 giugno per preparare la sfida
A Trieste l’incontro Italia-Croazia Fiba Basketball World Cup 2019
A Trieste l’incontro Italia-Croazia Fiba Basketball World Cup 2019 (Adobe Stock)

TRIESTE – Manacano pochi giorni dalla palla a due di Italia-Croazia, e l’attesa a Trieste è molto alta. La pallacanestro in città è molto più di uno sport. Lo stesso entusiasmo che i triestini hanno sempre riservato alla Nazionale fin dal 1953, anno della prima gara giocata dagli Azzurri nel capoluogo giuliano. Da allora sono seguite altre 21 partite. La numero 23 sarà Italia-Croazia, crocevia delicato per la squadra di coach Sacchetti sulla via per la Cina, dove nel 2019 si giocherà il Mondiale FIBA.

L'ATTESO INCONTRO DEGLI AZZURRI è stato presentato ufficialmente nella sala del Consiglio comunale, dove il il sindaco Roberto Dipiazza e l'assessore Giorgio Rossi hanno fatto gli onori di casa alla presenza del prefetto Annapaola Porzio, del presidente della FIP Giovanni Petrucci, del Ct della Nazionale italiana Romeo Sacchetti e di Antonio Santa Maria, direttore generale Master Group Sport che organizza l'evento. Messaggi di saluto sono venuti anche dai vertici societari e tecnici dell'Alma Pallacanestro Trieste, con il presidente Gianluca Mauro, il direttore generale Mario Ghiacci e il coach Eugenio Dalmasson, nonché dal delegato provinciale della FIP Andrea Gregori. «Sono molto orgoglioso di essere italiano - ha detto il sindaco di Trieste Roberto Dipiazza - è quindi ospitare la Nazionale Italiana di pallacanestro nel nostro PalaTrieste-Cesare Rubini diventa un grande splendido piacere. Il 28 giugno spero che Trieste possa accogliervi con un grande tricolore e sono certo sarà una delle manifestazioni che non dimenticheremo facilmente. Grazie a tutti per quello che state facendo, Trieste sta correndo e non dimentichiamo mai di lavorare con e per i giovani, attraverso la scuola e lo sport, affinché abbiano opportunità nel nostro Paese».         

TRIESTE EVOCA OTTIMI RICORDI AGLI AZZURRI, che hanno vinto ben 19 delle 22 partite disputate. Negli ultimi 10 appuntamenti al PalaTrieste-Cesare Rubini sono arrivate 10 vittorie, due delle quali in incontri di qualificazione all'Europeo del 2013. Tra i precedenti, tutti in amichevole, contro la Croazia a Trieste: due sconfitte (nel 1992 e nel 200) e una vittoria (nel 2012). Gli Azzurri sono a Trieste da mercoledì 20 giugno per preparare la sfida con la Croazia. Tutte le sessioni di allenamento al PalaTrieste saranno a porte aperte.