18 settembre 2018
Aggiornato 19:30

Centenario Grande Guerra: Europei U19 di softball in Fvg

Il palazzo della Regione ha ospitato la seduta del Consiglio federale della Federazione italiana Baseball e Softball
Centenario Grande Guerra: Europei U19 di softball in Fvg
Centenario Grande Guerra: Europei U19 di softball in Fvg (Regione Friuli Venezia Giulia)

TRIESTE - «L'organizzazione in Friuli Venezia Giulia del Torneo delle Regioni e del Campionato europeo under 19 in occasione del centenario della Grande guerra rappresenta un segnale di attenzione importante non solo da un punto di vista sportivo, ma anche storico e civile». Lo ha detto oggi a Trieste l'assessore regionale all'Ambiente ed energia, Fabio Scoccimarro, nel corso della seduta del Consiglio federale della Federazione italiana Baseball e Softball che si è tenuta nel palazzo della presidenza della Regione.

L'assessore, sottolineando la valenza del messaggio da mandare in particolar modo ai giovani, ha ricordato come lo sport abbia tra le sue missioni «quella di unire ciò che la storia ha diviso», specialmente in un luogo simbolo come quello del confine orientale che fu teatro di guerra nel primo conflitto mondiale. E proprio sul tema del messaggio di amicizia e fratellanza promosso dallo sport Scoccimarro ha citato l'esempio di un grande sportivo regionale come Nino Benvenuti, «campione del secolo del nostro territorio», che praticando la boxe ad altissimi livelli «ha sempre rispettato con lealtà gli avversari, fino ad aiutarli quando a carriera finita si sono trovati in difficoltà economiche e di salute». Da parte sua il presidente federale, il friulano Andrea Marcon, ha ringraziato la Regione per il supporto fornito nella realizzazione della XVII edizione del Torneo delle Regioni (attualmente in corso con 42 formazioni al via) e del Campionato europeo under 19 di Softball che si terrà a Staranzano dal 16 al 21 luglio di quest'anno.

Infine Scoccimarro ha rimarcato anche i settant'anni da quando per la prima volta si istituì la pratica del baseball a Trieste, grazie a un gruppo di studenti liceali che iniziarono ad allenarsi seguiti da alcuni ufficiali statunitensi di stanza in città, all'epoca amministrata dagli angloamericani. In Friuli Venezia Giulia la Federazione Baseball e Softball annovera 16 società per un totale di circa 950 tesserati.