21 agosto 2019
Aggiornato 02:30
Trieste

Accordo Fedriga-Stefani a Roma, collegamento permanente Stato-Regione

Il Ministro degli Affari regionali, Erika Stefani, istituisce tavolo permanente con la Regione Autonoma Friuli-Venezia Giulia. "Un solido punto di partenza - commenta il governatore Fedriga - attorno al quale costruire. Per essere sempre più vicini ai cittadini, imprese e relative esigenze"
Ministro degli Affari regionali, Erika Stefani
Ministro degli Affari regionali, Erika Stefani ANSA

TRIESTE- L'istituzione di un tavolo permanente tra lo Stato e la Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia al fine di concordare il trasferimento di risorse e competenze: questa la decisione assunta stamattina nel vertice tenutosi a Roma tra il ministro degli Affari Regionali, Erika Stefani, e il governatore Massimiliano Fedriga.

RESPONSABILITA' A ENTI LOCALI - «Una soluzione - spiega Fedriga - in linea con l'intenzione dei governi nazionale e regionale di imprimere un'accelerazione al processo di alleggerimento burocratico e di responsabilizzazione delle autonomie locali».

PUNTO DI PARTENZA - «L'istituzione di un tavolo permanente - prosegue il governatore del Friuli Venezia Giulia - rappresenta dunque un solido punto di partenza attorno al quale costruire, passo dopo passo, quel rinnovato assetto istituzionale che sappia essere sempre più vicino ai cittadini, alle imprese e alle loro esigenze».

GRAZIE AL MINISTRO - «Ringrazio pertanto il ministro Stefani - conclude Fedriga - con cui sono certo riusciremo a raggiungere un'intesa nel pieno interesse del Paese e della nostra regione».