Cronaca | Lavori

Nuovo assetto viario nella zona di Cattinara

Due rotatorie miglioreranno la viabilità

Nuovo assetto viario nella zona di Cattinara
Nuovo assetto viario nella zona di Cattinara (AdobeStock | Countrypixel)

TRIESTE - In questi giorni si stanno realizzando importanti modifiche alla viabilità nell’area di Cattinara. In particolare, per esigenze legate alla cantierizzazione dell’ampliamento del Polo ospedaliero, è previsto un riassetto complessivo dell’asse Forlanini/Marchesetti/Fiume.

INCROCIO ‘MADARO’ - L’incrocio Forlanini/Marchesetti (noto come incrocio ‘Madaro’, dal dirigente che molti anni fa ne aveva curato la regolamentazione) è regolato ora come rotatoria convenzionale, con diritto di precedenza a chi percorre l’anello di circolazione. Un’altra rotatoria è stata realizzata in prossimità della trattoria ‘da Gelmo’, per consentire così l’inversione di marcia dei veicoli provenienti da via Valdoni e diretti verso via del Botro, avendo previsto un riassetto dell’incrocio Valdoni/Strada di Fiume che consentirà la messa in sicurezza dell’attraversamento pedonale antistante la scuola e la limitazione di alcune manovre poco agevoli. Sono infine previste nuove corsie specializzate per la svolta a sinistra del traffico in corrispondenza dell’ingresso del Pronto Soccorso e dell’incrocio Fiume/Botro; su quest’ultima via troverà accesso il nuovo parcheggio per i dipendenti del polo ospedaliero.

COLLABORAZIONE - I lavori in corso sono stati possibili grazie alla proficua e fattiva collaborazione fra Comune di Trieste e Asuits, nell’ambito dell’intervento di riqualificazione del comprensorio ospedaliero di Cattinara e la realizzazione della nuova sede dell’Irccs Burlo Garofolo. Prima dell’inizio dei lavori, avvenuto nel gennaio di quest’anno, le due Amministrazioni hanno infatti condiviso e sviluppato uno studio del traffico volto a minimizzare l’impatto delle nuove edificazioni e delle nuove attività sulla viabilità esistente. Alle opere in corso di esecuzione seguiranno i prossimi interventi di maggiore impatto sul traffico, ovvero la nuova strada di accesso al Polo Ospedaliero da via Alpi Giulie e il nuovo svincolo autostradale che consentirà di raggiungere il rione di Altura direttamente dalla Grande Viabilità Triestina.
Nell'occasione, l'assessore comunale  Luisa Polli  ha voluto ringraziare i propri uffici del Servizio Pianificazione Territoriale, Valorizzazione Porto Vecchio, Mobilità e Traffico, nonché l’Asuits e il supporto fornito in questi giorni dalla Polizia Locale. Gli interventi si collocano, tra l’altro, nel piano di sicurezza stradale voluto dallo stesso assessore Luisa Polli che intende procedere rapidamente con le previsioni del piano, nell’ambito di una efficace azione per migliorare la sicurezza delle arterie urbane e ridurre gli incidenti.